PETIZIONE CHIUSA

Alieni, venite e distruggeteci! Se il Ministro della cultura promuove l’Italia con lo slogan “very bello” e una foto dell’inquinamento luminoso del Paese, è ora che lo facciate.

Questa petizione aveva 321 sostenitori


Ci rivolgiamo a qualsiasi civiltà aliena che sia sensibile alla tutela dell’ambiente, dotata di senso estetico e che possa incidere su quanto avviene sul pianeta Terra.

L’appello parte da un Paese, l’Italia, noto per il suo immenso Patrimonio culturale.  È il Paese di Giotto e Michelangelo, di Virgilio e Dante, di Leonardo da Vinci e Galileo Galilei. 

Ora, essendo necessario supportare Expo Milano 2015 (anche perché, a tre mesi dall’avvio della manifestazione, non è ancora chiaro in cosa essa consista), capita che il Ministro italiano dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, presenti un sito in cui si pubblicizza l’offerta di eventi culturali in Italia: verybello.it

Lo slogan è, appunto, “very bello”, e l’immagine scelta a simbolo della bellezza dell’Italia mostra il forte inquinamento luminoso del Paese, il cui massimo coincide proprio con l’area dell’Expo.

Prima che il Ministro lanci altre composizioni linguistiche e immagini-testimonial (ad esempio la lista – metà in inglese e metà in italiano – dei pesticidi finiti nelle falde acquifere della medesima area Expo o un ingrandimento delle polveri sottili che ne appestano l’aria), vi supplichiamo, alieni, venite e distruggeteci!

P.S. L’inquinamento luminoso ha molteplici conseguenze negative su astronomia, attività culturali-ricreative, funzionalità degli ecosistemi e salute umana. L’eccesso di illuminazione rappresenta una causa importante di spreco energetico e di emissione di CO2.  Consiglieremmo quindi al Ministro Franceschini di promuovere una campagna di sensibilizzazione su questi problemi.

 To: Aliens and, c.c., Italian Minister of culture and tourism Dario Franceschini

We are addressing to any alien civilization enough sensitive to environmental protection, which possesses an aesthetic sense and is also able to influence what is happening on planet Earth.

The plea comes from a country, Italy, known for its immense cultural heritage.  It is the country of Giotto and Michelangelo, of Vergil and Dante, of Leonardo da Vinci and Galileo Galilei. 

Now, being necessary to support the Expo Milan 2015 (not least because, three months before the beginning of the exposition, it is still unclear what it consists of), it happens that the Italian Minister of Cultural heritage and Tourism, Dario Franceschini, presents a website aimed at publicizing the forthcoming cultural events in Italy: verybello.it  

The slogan is precisely “very bello” – “bello” meaning beautiful in Italian – and the picture chosen as a symbol of the Italian beauty shows the strong light pollution of the country, whose maximum coincides exactly with the Expo area.

Before the Minister launches other linguistic compositions and testimonial-images (e.g. a list – half in English and half in Italian – of pesticides that contaminated the aquifers of the very same Expo area, or a magnification of the inhalable particles that pollute its air) we beg you, Aliens, come and destroy us!    

P.S. Light pollution has a variety of negative consequences on astronomy, cultural and recreational activities, ecosystem functionality and human health.  Over-illumination represents an important cause of energy waste and CO2 emission.  We therefore recommend to Minister Franceschini to promote an information campaign on these problems.



Oggi: Elena conta su di te

Elena Patriarca ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Alieni e, p.c., Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini: Alieni, venite e distruggeteci! Se il Ministro della cultura promuove l’Italia con lo slogan “very bello” e una foto dell’inquinamento luminoso del Paese, è ora". Unisciti con Elena ed 320 sostenitori più oggi.