La cultura non è una fregatura: MUSEI GRATUITI la DOMENICA!

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Alberto Bonisoli, Ministro della Cultura, parlando di musei ha dichiarato: «Dopo l’estate elimineremo le domenica gratuite nei musei" e poi, motivando la sua decisione, ha aggiunto "se uno pensa di pagare una cosa e improvvisamente diventa gratis sembra un po’ una fregatura", "andiamo in una direzione che non piace a nessuno".


Caro Ministro, ci ripensi! La cultura non è una fregatura, né per i turisti, né tantomeno per gli italiani.
Questo provvedimento, entrato in vigore nel 2014, ha contribuito ad aumentare di 10 milioni il numero di visitatori nei musei italiani (dati MIBACT 2017), facendo crescere gli incassi di oltre il 40%, per un valore assoluto di quasi 60 milioni di euro in più nel periodo di riferimento. E’ quindi senza dubbio una grande vittoria da un punto di vista dei dati.

Questa iniziativa, inoltre, ha permesso a molte famiglie di passare una domenica in modo diverso, ha attirato numerosi turisti, ma soprattutto ha dato la possibilità a moltissimi cittadini meno abbienti di poter fruire gratuitamente del nostro patrimonio culturale.


Qualsiasi ulteriore passo dovrebbe andare nella direzione di aumentare la fruibilità dei musei italiani, anche e sempre più attraverso agevolazioni per chi non se lo può permettere, e non limitarla.

Per questi motivi chiediamo al Ministro Bonisoli di ripensarci, evitando di porre un freno al desiderio di arricchimento culturale degli italiani, presupposto indispensabile per lo sviluppo e la crescita del nostro paese.



Oggi: Pischelli In Cammino conta su di te

Pischelli In Cammino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Alberto Bonisoli: La cultura non è una fregatura: MUSEI GRATUITI la DOMENICA!". Unisciti con Pischelli In Cammino ed 3.080 sostenitori più oggi.