PETIZIONE CHIUSA
Diretta a Al Ministro del M.I.U.R. Stefania Giannini ed a(d) 5 altri

Contro lo smembramento dell'Istituto Alberghiero di Brolo (me)

Noi sottoscritti cittadini di Brolo siamo molto preoccupati e allarmati dalle continue notizie, riportate dai mass media, secondo le quali l’Istituto Alberghiero di Brolo verrebbe smembrato e sarebbe creata una sezione staccata nel vicino paese di Capo d’Orlando. Non si tratta di voci e dicerie, ma vengono riportate e messe in rete dichiarazioni di figure istituzionali, SCOLASTICHE e CIVICHE, che confermano ripetutamente la volontà, anzi, la decisione di questo arbitrario spostamento di aule.


L’Istituto Alberghiero - dopo una lunga battaglia protrattasi per più di vent’anni, al termine della quale le autorità competenti, nel 2008, accolsero favorevolmente le istanze e le motivazioni di carattere culturale e socio-economico contenute nella relazione di richiesta di un nuovo indirizzo scolastico - trovò in BROLO la sua sede naturale, in quanto snodo CENTRALE e STRATEGICO per tutta la fascia litoranea e collinare che si estende da Milazzo a Tusa.


Al centro di questa decisione vi fu un preciso disegno politico che individuava in Brolo la porta dei Nebrodi e della costa Tirrenica, e, nel nascente Istituto Alberghiero, una fucina di giovani talenti, preparati culturalmente, in grado di innestarsi, diventandone essi stessi promotori, nell’auspicato sviluppo turistico ed economico di quest’ampia zona.


La scelta delle autorità politiche e scolastiche, rivelatasi CORRETTA e LUNGIMIRANTE ha prodotto in questi anni, come risultato, la crescita sistematica, senza soluzione di continuità, dell’Istituto Alberghiero di Brolo che oggi conta il numero ragguardevole di trecentoventi alunni.


Consideriamo, pertanto, assolutamente INGIUSTIFICATA, ANOMALA e ARBITRARIA la conclamata decisione di creare a Capo d’Orlando una sezione staccata dell’Istituto, fermamente convinti che SMEMBRARLO significhi MARGINALIZZARLO, con il risultato di un PROGRESSIVO SVUOTAMENTO, FINO ALLA PREVEDIBILE CHIUSURA NEL GIRO DI POCHI ANNI.
Non era questo che voleva il Legislatore e non è questo che vuole il territorio di Brolo, il quale verrebbe inevitabilmente PENALIZZATO e SMINUITO.
Sulla base di queste considerazioni, noi sottoscritti, ci opponiamo fermamente a che venga creata altrove una sezione staccata, A PARTIRE DA UNA O PIU’ CLASSI, dell’Istituto Alberghiero di Brolo, e chiediamo a tutte le Autorità competenti che intervengano per salvaguardarne l’assoluta integrità, oltre che la permanenza a Brolo di tutte le classi. Solo così si potranno raggiungere le finalità per le quali, con una legge dello Stato, l’Istituto è stato concepito.


Noi sottoscrittori del presente appello, pertanto, concludiamo affermando di sentirci fortemente impegnati ad operare, ciascuno nel proprio ruolo, per salvare l’Istituto Alberghiero di Brolo.

Questa petizione è stata notificata a:
  • Al Ministro del M.I.U.R. Stefania Giannini
  • Al Direttore dell’ Ufficio Scolastico Regionale Dott.ssa Maria Luisa Altomonte
  • Al Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Messina Dott. Luca Gatani
  • Al Consiglio Scolastico Provinciale presso U.S.P. di Messina
  • Al Commissario della Provincia Regionale di Messina Dott. Filippo Romano
  • Al Dirigente Scolastico dell’Istituto “Merendino” di Capo d’Orlando Prof.ssa Lilia Leonardi

Associazione Sak Be ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 543 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




Oggi: Associazione conta su di te

Associazione Sak Be ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Ministro del M.I.U.R. Stefania Giannini: Contro lo smembramento dell'Istituto Alberghiero di Brolo (me)". Unisciti con Associazione ed 542 sostenitori più oggi.