Aiuta Paolo malato di SLA ad abbattere il muro di silenzio del Ministro della Salute

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.


Paolo Palumbo ha solo 21 anni ed è il più giovane malato di Sla in Europa.
Paolo vorrebbe sottoporsi ad una terapia sperimentale al momento disponibile solo negli Stati Uniti.
Paolo chiede una cosa molto semplice: potersi curare nel suo Paese e sta chiedendo al Ministro della Salute Giulia Grillo una risposta - qualunque essa sia -per accelerare i tempi di accesso a questa terapia.

Cara Ministro Grillo molte volte mi sono fermato a riflettere ma se Lei avesse un figlio, un fratello, un genitore o una persona a cui vuole bene, affetta da questa terribile malattia, veramente avrebbe fatto passare tutto questo tempo? E soprattutto, quanto altro tempo... e quante persone vuole avere sulla coscienza prima di intervenire concretamente. Credo fermamente che debba intervenire Lei personalmente e prendere un impegno pubblico. Personalmente mi aspettavo un suo riscontro, mentre ha lasciato che comunicassi con la sua segreteria. Che amarezza!
Riponendo fiducia nelle promesse che mi sono state fatte, e sentendo gli interventi di Maria Antonietta Coscioni e Irene Testa, ho deciso di sospendere temporaneamente lo sciopero della fame: l’ho giurato al premier Giuseppe Conte. Ma vorrei essere chiaro: qualora queste promesse istituzionali venissero infrante e non arrivi una risposta formale, sono pronto a ricominciare lo sciopero.

Paolo Palumbo