Vittoria

Per il futuro dell’Italia: sostenibilità sociale, ambientale ed economica

Questa petizione ha creato un cambiamento con 2.879 sostenitori!


 

    HOME TOGETHER LANCIA UN APPELLO AL GOVERNO

La community professionale nata dall'evento dedicato all'abitare sostenibile chiede misure per affrontare l'emergenza.

Il Governo si appresta a varare un nuovo Decreto per rilanciare un Paese messo a dura prova da una crisi senza precedenti, il suo compito è arduo e ogni scelta sarà decisiva, in un senso o nell’altro.

Siamo tutti d’accordo nel dire che mai come in questo momento il Paese deve dotarsi di una strategia di medio-lungo termine orientata alla Sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

E’ una chance straordinaria per migliorare la qualità di vita dei cittadini, per preservare l’eredità che lasceremo alle future generazioni e per attivare un rilancio virtuoso e profondo del Sistema-Italia.

Il patrimonio immobiliare abitativo italiano è vetusto, insicuro, insalubre, energivoro e non confortevole: sono oltre  9 milioni gli edifici residenziali in classe G, il 75% del nostro patrimonio.

Si tratta di una vera emergenza nazionale, non più procrastinabile. Abbiamo il dovere di mettervi mano in modo serio e strutturato. L’attuale perimetro normativo va in questa direzione, ma si può e si deve fare molto di più.

La possibilità di cedere le facilitazioni fiscali a soggetti capienti è stata un’intuizione formidabile. Questa è senza dubbio la direzione giusta, ma ora è fondamentale dare un quadro di riferimento stabile al mercato ed agli attori di una filiera complessa, articolata e duramente provata prima dalla crisi finanziaria ed immobiliare, poi dal COVID-19.

I sottoscrittori di questo documento hanno deciso di fare veramente Sistema.

Abbiamo dato vita alla più grande comunità professionale nell’ambito della Sostenibilità in Italia. Le abbiamo dato un alveo valoriale, un’anima, un progetto, un nome: Home Together

A fine gennaio a Milano Home Together 2020 ha coinvolto 5000 operatori tra leader mondiali della tecnologia e dei servizi, studi di progettazione, imprese artigiane, amministratori condominiali, agenzie immobiliari e media.

Con noi presente anche l’ANCI, con la quale abbiamo definito un importante accordo per portare progetti di Sostenibilità nei comuni italiani.

Rappresentiamo migliaia di imprese e professionisti impegnati con passione in tutto il territorio nazionale. Siamo la dimostrazione concreta che in questo Paese si può fare squadra.

Con questo spirito, con questo slancio, con questo profondo amore per il nostro Paese, vi sottoponiamo le nostre proposte:

CHIEDIAMO

  • di prolungare i termini per la cessione dell’Ecobonus al 2023, tanto in ambito condominiale quanto in quello residenziale;
  • di aumentare l’aliquota per la cessione di Eco e Sisma-Bonus al 90%;
  • di semplificare il quadro sinottico delle agevolazioni, oggi complesso da interpretare;
  • di offrire un sistema di garanzia statale per il finanziamento della quota non ceduta. E’ prevedibile infatti che l’attuale crisi peggiori i livelli di morosità soprattutto nei quartieri più popolari, rendendo di fatto inaccessibile il finanziamento bancario;
  • di estendere tale facilitazione al settore alberghiero, introducendo nuovi e diversi criteri per la determinazione del plafond ammissibile;
  • di estendere, senza esclusioni, la facilitazione a tutti gli immobili strumentali.

Ringraziamo per la cortese attenzione rimanendo a disposizione per ogni confronto e approfondimento.

INSIEME CE LA FAREMO



Oggi: Home conta su di te

Home Together ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giuseppe Conte: Per il futuro dell’Italia: sostenibilità sociale, ambientale ed economica". Unisciti con Home ed 2.878 sostenitori più oggi.