18 mesi dopo il terremoto : è urgente ricostruire la Scuola Carducci-Purgotti di Perugia!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


I sottoscritti Genitori delle/degli Studenti, i Docenti, il Personale Amministrativo e ATA dell’Istituto Comprensivo Perugia 4 e gli Abitanti del quartiere,

consapevoli e nello stesso tempo preoccupati dalle innumerevoli difficoltà amministrativo-burocratiche dovute alle spiacevoli incongruenze progettuali del piano di ricostruzione della Scuola Carducci-Purgotti,

auspicando il superamento di innumerevoli incomprensioni procedurali nella catena di comando del percorso che di fatto hanno ritardato di molto (12-18 mesi) il previsto iter per la ricostruzione della scuola e che hanno innescato un senso di sfiducia nei confronti delle Istituzioni da parte delle/dei Cittadine/i coinvolti;

auspicando il superamento di innumerevoli incomprensioni procedurali nella catena di comando del percorso che di fatto hanno ritardato di molto (12-18 mesi) il previsto iter per la ricostruzione della scuola e che hanno innescato un senso di sfiducia nei confronti delle Istituzioni da parte delle/dei Cittadine/i coinvolti;

CHIEDONO

al Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sisma 2016 e alle Istituzioni preposte: Protezione Civile, Regione Umbria, Comune di Perugia e Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell'Umbria

che entro il termine dell’anno scolastico 2017-18, ossia entro il 9 giugno 2018, venga ufficialmente resa nota la data di avvio della cantierizzazione per la ricostruzione della Scuola Carducci-Purgotti, attraverso una iniziativa pubblica;
che sia garantita la possibilità di utilizzare entro il 29 GENNAIO 2019, giorno di San Costanzo, patrono di Perugia, la nuova struttura della Scuola Carducci-Purgotti, resa funzionante e funzionale in tutte le sue parti.


In attesa che il nuovo edificio sia edificato e sia pronto ad essere utilizzato:

consapevoli dell’enorme lavoro di riorganizzazione finora svolto dall’intero corpo docente dell’Istituto Comprensivo Perugia 4, con responsabilità e dedizione, il quale ha permesso di garantire lo svolgimento delle attività didattico-formative di tutte/i le/gli studenti negli ultimi due anni scolastici;

considerando che la completa ricostruzione e il successivo allestimento della nuova scuola non saranno ragionevolmente compiuti in tempo per l’inizio del prossimo anno scolastico (settembre 2018);

CHIEDONO

di provvedere in tempo utile (1 settembre 2018) alla sistemazione degli spazi interni ed esterni dei plessi scolastici in cui sono provvisoriamente collocate le classi della Scuola Carducci-Purgotti, per un’adeguata accoglienza delle/degli alunne/i, e alla sistemazione degli spazi dedicati alla docenza, tutto ciò per limitare i disagi e le difficoltà organizzative dell’intero corpo scolastico;
che l’avvio del nuovo anno scolastico sia garantito a tutte/i le/gli alunne/i in modo dignitoso e rispettoso delle diverse esigenze didattico-formative.


SOLLECITANO

l’intero quartiere, su cui insiste la scuola Carducci-Purgotti, a sostenere la raccolta firme per garantire una maggior sensibilizzazione delle Istituzioni preposte, utile alla restituzione alla comunità cittadina, di un bene comune come l’edificio scolastico che verrà ricostruito rappresenta.

La Scuola pubblica, in quanto bene comune, dipende dall’attenzione e dall’impegno di tutti. Ridiamo ora alla Città di Perugia la sua scuola Carducci-Purgotti!

Perugia, lì 17 maggio 2018

Alcuni articoli di stampa disponibili online:

La scuola Carducci “rinviata” a gennaio 2019

Scuola Carducci Purgotti promessa tradita e storia di pessima burocrazia

Ironia dei ragazzi sulla scuola che non c'è

 



Oggi: Utenti e sostenitori conta su di te

Utenti e sostenitori della Nuova Carducci di Perugia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "18 mesi dopo il terremoto: è urgente ricostruire la Scuola Carducci-Purgotti di Perugia!". Unisciti con Utenti e sostenitori ed 804 sostenitori più oggi.