È il tempo dell’impegno e della responsabilità.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


L’ennesimo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale ha reso più evidente la decadenza morale, politica e civile di Castellammare di Stabia.
Di fronte alla sua crisi, la comunità stabiese è rimasta troppo a lungo spettatrice passiva, accettando giochi di potere che si sono rivelati deleteri.
Castellammare di Stabia, lo scenario in cui siamo nati e viviamo, ha futuro solo se avvertiamo il dovere di prendercene cura. Abbiamo un Patrimonio ambientale e culturale di enorme valore che potrebbe diventare un elemento per il rilancio economico della Città. Sappiamo che cosa rappresenta? Conosciamo davvero questa dotazione di beni, la viviamo con rispetto? Sappiamo esserne, quotidianamente, i curatori e i custodi? La amiamo abbastanza da trasmettere ai nostri figli e a quanti vengono a visitarla un senso profondo di appartenenza?
È inaccettabile che una Città così ricca di risorse, di tradizioni e di valori debba sperimentare l’attuale degrado. È ora che quanti fino ad oggi hanno delegato, rinunciando ad ogni forma di partecipazione attiva alla vita amministrativa della Città, si adoperino concretamente per un reale cambiamento.
Per contrastare le logiche privatistiche e clientelari c'è urgente bisogno di costruire e condividere un percorso che parli all'intera comunità, illuminato dal risveglio della coscienza collettiva, scandito da scelte coraggiose e ispirato da un'etica dell'appartenenza scevra da personalismi.
In vista delle prossime elezioni di Maggio serve una nuova consapevolezza per ritracciare la rotta attraverso una visione condivisa del Sistema Città. Se vogliamo aprire un capitolo nuovo nella storia di Castellammare, urge costruire una coalizione ampia di cittadini responsabili, onesti e competenti, capace di mettere in campo le migliori professionalità disponibili.

Costruiamo un percorso, quindi, che avvii un profondo cambiamento nella vita della Città e veda protagonisti quanti vorranno sottoscrivere questo appello come fondamentale momento di condivisione.

Un percorso che giunga alla definizione di proposte programmatiche ed alla scelta di donne e uomini da candidare alla responsabilità della rappresentanza istituzionale, nel difficile compito che attende il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale.

Per informazioni e adesioni scrivere a cittarmonica@libero.it o messaggio whatsapp al numero 3388897434

21 marzo 2018
Antonio Amoruso
Gennaro Caiazzo
Rosario Chimenti
Monica Citarella
Olimpia Lilly de Simone
Alberto Di Capua
Valeria Longobardi
Maria Carmen Matarazzo
Raffaele Ragone
Sergio Troiano

 

 

 

 

 

 



Oggi: Olimpia conta su di te

Olimpia de Simone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "È il tempo dell’impegno e della responsabilità.". Unisciti con Olimpia ed 216 sostenitori più oggi.