Fermiamo l'ennesimo centro commerciale a Piacenza

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Il piano urbanistico, presentato dalla Immobiliare Velleia Bolzoni srl che ha visto, il 19 marzo l’approvazione in consiglio comunale a larga maggioranza, è un grave atto di irresponsabilità nei confronti della cittadinanza.

A Piacenza e nei comuni limitrofi esistono già moltissimi centri commerciali. Il tessuto economico, in particolare quello confinante con  le due importanti arterie stradali di Piacenza, Via Conciliazione e Viale Europa, ha già enormi difficoltà; l'ennesimo centro commerciale finirebbe per dare il colpo finale al commercio di vicinato.

Il Sindaco e l’amministrazione tutta, durante la campagna elettorale delle amministrative 2017, avevano preso un impegno esplicito alla tutela dei piccoli negozi di vicinato e del consumo di suolo, ma questa decisione va esattamente in senso contrario. Il nostro territorio già enormemente inquinato richiede ben altri interventi di riqualificazione, nel 2017 tra polveri sottili e ozono, Piacenza ha raggiunto 158 giorni di sforamenti.
Se poi guardiamo a ciò che viene definito “incremento di posti di lavoro che si verrebbero a creare”, rappresenta il solito specchietto per le allodole, visto che l’unico incremento sarebbe quello dei soliti contratti precari, senza stabilità, concentrati esclusivamente in alcuni periodi dell'anno e con orari di lavoro che non rispettano i fine settimana e le festività, sacrificando sempre di più rapporti sociali e familiari.

Gli attivisti 4vallia5stelle di Piacenza, CHIEDONO al Sindaco Patrizia Barbieri e all'intera amministrazione comunale di Piacenza di impedire l'insediamento del nuovo centro commerciale nell’area ex Mazzoni in via Calciati.

Firmiamo tutti per far sentire la nostra voce!

 

 



Oggi: 4vallia5stelle conta su di te

4vallia5stelle Piacenza ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "sindaco@comune.piacenza.it : Fermiamo l'ennesimo centro commerciale a Piacenza". Unisciti con 4vallia5stelle ed 297 sostenitori più oggi.