PETIZIONE CHIUSA

Lo stupro è una tortura Non è mai colpa della donna Si deve insegnare in tutte le scuole

Questa petizione aveva 29 sostenitori


Violenza sulle donne: un problema globale di proporzioni epidemiche. In tutto il mondo un uomo su tre ha commesso violenza sulle donne. In Italia negli ultimi 5 anni sono quasi 7 milioni gli  uomini che hanno commesso violenze sulle donne. Il 62,7% degli stupri è commesso da un partner attuale o precedente. Il 10,6% delle donne ha subito violenze sessuali prima dei 16 anni. Una ragazza su cinque è vittima di una violenza sessuale nei college USA. News: “31enne, amico di famiglia, stupra una bambina: 12enne partorisce” “ragazza minorenne è stata stuprata a turno da quattro uomini” “Ogni due minuti in Europa scompare un bambino… il 7-36% delle donne e il 3-29% degli uomini sono vittime di abuso sessuale infantile… La Pedofilia on line è una piaga sociale... Se pensiamo solo al 2014 stiamo parlando di milioni di bambini”.

Perché stuprare/fare violenze sessuali?? NON si deve più insegnare, divulgare, fare credere ai maschi che saranno Adulti/Uomini dopo aver messo il loro pene in una vagina! No significa no! Una ragazza/donna in minigonna, in jeans, in bikini, in pantaloncini, con la gonna, con qualsiasi vestito scarpe e trucco, se ha bevuto alcolici, se cammina passeggia corre per la città o in un parco, se balla in discoteca o a una festa, se dopo iniziali baci e carezze vuole smettere di fare sesso, ecc.: lo stupro NON lo ha cercato, chiesto, suggerito, provocato, incitato, facilitato. Lo stupro non è mai colpa della donna, è sempre colpa dell’uomo: nessuna giustificazione! Tutti i ragazzi e uomini devono sapere che lo stupro è una tortura, e chi stupra è un torturatore.

L’educazione al rispetto e la prevenzione primaria delle violenze sulle donne, deve iniziare dall’infanzia. Non deve neanche passare per la mente ai maschi di uccidere, stuprare, molestare, picchiare, insultare, umiliare, una donna. Tutti i ragazzi devono sapere che la pornografia, la prostituzione, e la oggettivazione dei corpi femminili, sono deumanizzanti, e mantengono e rinforzano la cultura/mentalità della donna oggetto sessuale, inferiore e non umana. Si deve eliminare il culto del pene (non deve essere più il simbolo della potenza maschile) e la cultura della donna oggetto. Si devono fare lezioni in tutte le scuole (coinvolgere i genitori) anche sulla prevenzione primaria delle violenze/stupri. Video per le scuole: - storia vera di uno stupro di gruppo di una cheerleader di 16 anni https://www.youtube.com/watch?v=_osMNbSC2mg  - il monologo di Franca Rame sullo stupro https://www.youtube.com/watch?v=3SF9GV5C894



Oggi: Vincenzo conta su di te

Vincenzo Puppo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca: Lo stupro è una tortura Non è mai colpa della donna Si deve insegnare in tutte le scuole". Unisciti con Vincenzo ed 28 sostenitori più oggi.