APE Social anche per Lavoratori Autonomi.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Estendere l'APE Social ai Lavoratori Autonomi.

L'APE Social è un'indennità a carico dello Stato istituita con la Legge di Bilancio 2017 e poi rinnovata anche nel 2020.

SI deve aggiungere fra i casi previsti per usufruirne anche chi è titolare di Partita Iva e svolge attività Autonoma, ma si trova in uno stato di Disoccupazione effettiva, perché non lavora e/o non fattura da 6/12 mesi..

L'indennità cd. APE sociale al momento spetta ai lavoratori iscritti all'Assicurazione Generale Obbligatoria dei lavoratori dipendenti, alle forme sostitutive ed esclusive della medesima, alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, nonché alla Gestione Separata di cui all'articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, i quali:

a) si trovano in stato di disoccupazione a seguito di cessazione del rapporto di lavoro per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale nell'ambito della procedura di cui all'articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604, ovvero per scadenza del termine del rapporto di lavoro a tempo determinato a condizione che abbiano avuto, nei 36 mesi precedenti la cessazione del rapporto, periodi di lavoro dipendente per almeno 18 mesi hanno concluso integralmente la prestazione per la disoccupazione loro spettante da almeno 3 mesi e sono in possesso di un'anzianità contributiva di almeno 30 anni;

b) assistono, al momento della richiesta e da almeno 6 mesi, il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap ……;

c) hanno una riduzione della capacità lavorativa, accertata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell'invalidità civile, superiore o uguale al 74% e sono in possesso di un'anzianità contributiva di almeno 30 anni;

d) sono lavoratori che hanno svolto attività  gravose:

QUINDI VA AGGIUNTO UN QUINTO CASO, PER  I LAVORATORI AUTONOMI!