STOP ALLE CASSETTE DI POLISTIROLO IN MARE

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Nel corso dell’anno 2018-2019 Legambiente San Benedetto del Tronto con la collaborazione di molti cittadini ha svolto una campagna di beach litter sulle nostre spiagge e scogliere.

Il 20 maggio 2018 alcuni volontari di Legambiente a seguito di numerose segnalazioni hanno ripulito, insieme ad alcuni cittadini, la scogliera del Molo Sud.

Durante l'attività sono stati riempiti più di 20 sacchi grandi, ma la quantità di rifiuti lasciata tra gli scogli era ancora molta.

Sono state trovate varie tipologie di rifiuti ma l’oggetto che ha attirato maggiormente l’attenzione ed ha destato preoccupazione è stato il POLISTIROLO, o meglio pezzi di cassette di polistirolo dispersi tra gli scogli.

Il 4 novembre 2018, nell'ambito del monitoraggio per il progetto “Clean Sea Life” un gruppo di volontari di Legambiente, ha effettuato un monitoraggio in 100 metri di spiaggia della Riserva Naturale Sentina.

Anche qui si è riscontrata un’ elevata presenza di polistirolo frantumato in piccole parti derivanti dalle cassette per il pesce usate dai pescatori.

Si sono contati 1717 pezzi di polistirolo rilevando che questo oggetto rappresentava una metà della quantità di rifiuti poi raccolta.

Il 24 marzo 2019, a quasi un anno di distanza, i volontari del circolo nautico insieme ad alcuni cittadini, hanno ripulito la stessa scogliera del Molo Sud.

Anche da questa attività è risultata un’altissima presenza di polistirolo con una stima di circa 9.000 pezzi su 40 sacchi grandi riempiti dai rifiuti raccolti.

Il dato scaturito dai monitoraggi e dalle testimonianze dei cittadini è molto preoccupante.

Si rileva tra le varie tipologie di rifiuti restituiti dal mare, un’enorme quantità di polistirolo derivante dall'attività della pesca con una percentuale del 60% sul totale raccolto. 

Il polistirolo è un materiale plastico derivante dal petrolio (contiene benzene e stirene, due noti agenti cancerogeni), è leggero, idrorepellente, galleggiante, indistruttibile ed allo stesso tempo facilmente frantumabile e quindi facilmente ingeribile dagli animali marini (creando soffocamento e accumulo di sostanze tossiche nei loro tessuti).

Questo materiale mette a rischio l’ecosistema marino e di conseguenza anche la salute umana.

PERTANTO I CITTADINI, CON LA PRESENTE, PETIZIONE CHIEDONO:

L’eliminazione delle cassette in polistirolo usate dai pescatori non solo nel porto di San Benedetto del Tronto ma anche in tutti i porti della Regione Marche.
L’avvio di una campagna di sensibilizzazione, rivolta al settore pesca, per il non utilizzo dei prodotti di plastica monouso, così da impedire che gli stessi finiscano nel nostro mare.
L'avvio immediato della convenzione tra Regione e imprenditori ittici finalizzata alla raccolta e conferimento a terra dei rifiuti raccolti in mare durante le attività di pesca.