Togliamo la scorta a Roberto Saviano

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Lo scrittore Roberto Saviano usufruisce ormai da più di dieci anni di una scorta di ben otto membri delle forze dell'ordine che dovrebbero proteggerlo da possibili tentativi della camorra di ucciderlo. La scorta costa due-tre milioni di euro l'anno. Si tratta di un dispendio di denaro pubblico del tutto ingiusto ed irrazionale perché non esiste alcun reale pericolo di vita di Saviano, mentre ci sono magistrati e funzionari di polizia che rischiano davvero di essere ammazzati tutti i giorni dalla criminalità e vivono invece senza alcuna scorta. L'immagine di Saviano quale eroe minacciato dalla camorra è stata creata a tavolino dai mass-media solo per motivi di business editoriale, ossia per vendere libri e fare audience. Ciò, in un momento di crisi occupazionale come il nostro, in cui la gente non riesce ad arrivare alla fine del mese, costituisce per i cittadini un peso economico e fiscale ancor più immorale ed insopportabile. Il fatto che Saviano non sia in pericolo di vita è confermato anche dal suo atteggiamento disinvolto con cui annuncia, con largo anticipo, sulla rete i propri spostamenti ed impegni futuri, senza preoccuparsi minimamente delle conseguenze di eventuali attentati camorristici sull'incolumità propria e dei propri fans. Ma soprattutto c'è una recente sentenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha accertato l'infondatezza delle minacce che erano alla base della scorta assegnata a Saviano. Se quelle minacce erano false, la scorta non va più assegnata. Vota anche tu contro questo spreco di denaro pubblico. Vota anche tu per togliere la scorta a Roberto Saviano!



Oggi: Centro Studi Suarez conta su di te

Centro Studi Suarez ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Centro Studi Suarez: Togliamo la scorta a Roberto Saviano". Unisciti con Centro Studi Suarez ed 266 sostenitori più oggi.