Topic

Sport

12 petitions

Update posted 3 months ago

Petition to Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Mario Draghi

Considerare le moto come "attività di svago individuale"

In Lussemburgo, nessuna quarantena per i motociclisti Dallo scorso 23 Aprile, in Lussemburgo, dopo numerose petizioni online e richieste, le moto sono state dichiarate "attività di svago individuale"; d'altronde, i guanti, li abbiamo (addirittura con protezioni suppletive) e come mascherina, i nostri bellissimi caschi. La fase 2, che era tanto attesa in Italia soprattutto dai motociclisti, non è altro che una fase 1 con asterisco: si potrà usare la moto solo per le solite note esigenze: lavoro, salute e necessità È pur vero molti, potranno dire:- Eh, ma andare in moto è sempre rischioso! Inoltre, per ora, potrebbe aumentare il carico alle strutture ospedaliere! Come dico però sempre, ci si può fare male anche uscendo da casa per andare a fare la spesa; quindi, basta con frasi fatte e cerchiamo di essere un po' più concreti. In Spagna è già partita la petizione. Inutile dire che suggerisco di dare una smossa anche in Italia. A tal proposito, penso sia utile creare un'unica petizione e non tante "petizioni-satellite" che risulterebbero inefficaci. Ovviamente, chiedo la massima condivisione ed adesione. Se ognuno di noi darà un piccolo contributo, potremo presto risalire a bordo delle nostre moto! --------------------------------------------------------------------------------- In Luxembourg, no quarantine for motorcyclists Since April 23, in Luxembourg, after numerous online petitions and requests, the bikes have been declared "individual leisure activities"; infact, we have gloves (also with supplementary protections) and as a mask, our beautiful helmets. Phase 2, which was long awaited in Italy especially by motorcyclists, is nothing more than a phase 1 with an asterisk: the motorcycle can only be used for the usual known needs: work, health and necessity. It is true that many, used to say:- Eh, but riding a motorcycle is always risky! Also, for now, it could increase the load on hospitals! However, as I always say, you can be male even when going out to go shopping; so, enough with sentences made and let's be a little more concrete. The petition has already started in Spain. Needless to say, I suggest giving Italy a boost too. In this regard, I think it is useful to create a petition and not so many "satellite petitions" that would be ineffective. Obviously, I ask for maximum sharing and adhesion. If each of us receives a small contribution, we will soon be able to get back on board our bikes! --------------------------------------------------------------------------------- Social :• Instagram: https://www.instagram.com/sinner_freerider• YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCvM0xNU3SYHEIvt841bnV7A• Facebook: https://www.facebook.com/sinnerfreerider

SinneR Freerider
25,485 supporters
Update posted 3 months ago

Petition to Mario Draghi, valentina vezzali, Giovanni Malagò, Stefano Mei, WADA , WA, CIO

ALEX SCHWAZER È INNOCENTE! PORTIAMOLO ALLE OLIMPIADI

Alex Schwazer è stato vittima di un'ingiustizia (Guarda il servizio) Il 18 febbraio 2021 un giudice del tribunale di Bolzano ha disposto l’archiviazione delle accuse contro Alex Schwazer indagato per aver fatto uso di sostanze dopanti e, nella stessa ordinanza, ha stabilito con alto grado di credibilità razionale che i campioni di urina prelevati ad Alex Schwazer erano stati alterati allo scopo di farli risultare positivi. Nonostante la giustizia ordinaria si sia espressa cosi’ nettamente, al momento le principali istituzioni sportive che lo avevano squalificato fino al 2024, non siano disposti a riconsiderare il suo caso. Una squalifica che ha già tolto ad Alex 4 anni di vita e se le autorità sportive internazionali non si esprimeranno, Alex dovrà stare fuori dall'agonismo per altri 3 anni. Attraverso la tua firma non solo puoi aiutare Alex a partecipare alle Olimpiadi di Tokyo che si terranno fra pochi mesi, visto che è suo diritto. Ma anche batterti per uno sport trasparente e libero da ingiustizie.ENGLISHALEX SCHWAZER IS INNOCENT, LET'S HELP HIM PARTICIPATE IN THE TOKYO OLYMPICS! Alex Schwazer is the victim of an injustice. On the 18th of February 2021 a judge has stated that Alex Schwazer is innocent and has acquitted him of all doping charges. His urine samples have most probably been tampered with. Even if the Italian justice system has made a clear statement, the main global sports institutions that have disqualified him until 2024 are not willing to reconsider his case. An unjust prosecution and sentence have already deprived Alex of four years of his life. If the international sports authorities won’t decide on his case, Alex will have to stay out of the games for three more years. With your signature you can not only help Alex to participate in the Tokyo Olympics, which will be held in a few months, but also fight for a clean sport system free from injustices.  

Le Iene
74,025 supporters
Update posted 5 months ago

Petition to Pubblica Sicurezza - Amministrazione Provinciale

Escursionismo/Scialpinismo prov. di Como

Gentile Amministrazione e Pubblica Sicurezza Siamo un nutrito gruppo di escursionisti/scialpinisti della Provincia Di Como. La stagione invernale ormai è entrata nel vivo e la coltre nevosa ha miracolosamente ricoperto le nostre amate montagne, come poche volte è accaduto in questi anni. L’attrazione irresistibile per l’ambiente e l’attaccamento a questi luoghi ci spingono a muoverci per poterli raggiungere, mantenendo sempre grande attenzione e rispetto per la natura e le persone, qualità che ci contraddistinguono. Non è infatti cosa rara incontrare in questi posti gente sorridente e pronta a salutare e, come ben saprà, in montagna vige la regola non scritta della solidarietà e condivisione di gioie e passioni, segno di grande civiltà. Da mesi ci sforziamo di leggere e rileggere le disposizioni del Governo e delle Regioni, comprendendo la situazione e adattando il nostro comportamento a quanto ci viene chiesto. Ove e quando possibile, ci siamo sempre mossi da casa raggiungendo località in sicurezza, utilizzando i DPI, mantenendo le distanze previste ed evitando assembramenti.         Siamo pienamente consapevoli di quanto stia succedendo attorno a noi e nella nostra Provincia. Molti nostri cari sono stati colpiti da questa brutta bestia ed in alcuni casi con esito fatale. Tuttavia, allo stesso tempo cerchiamo e proviamo ad andare avanti con ottimismo. Ora, forse per stanchezza, forse per frustrazione, vorremmo tanto confrontarci seriamente, in modo costruttivo e civile con le nostre istituzioni. L’Italia è il primo paese EU per somministrazione vaccini e, con l’entrata del Vaccino Moderna, le dosi disponibili saranno sempre maggiori. Questo successo per la nostra nazione ci fa ben sperare. Nei giorni successivi al Natale molte persone si sono mosse verso le nostre Prealpi e lo hanno fatto in coscienza, meritandosi un po’ di aria fresca, neve e sole. Come riportato in questo estratto della Provincia Di Como: “Può sembrare un paradosso, ma le restrizioni imposte dalla pandemia hanno permesso di riscoprire la nostra Valle che è tornata protagonista sia in estate che in questo inverno. C’è un evidente ritorno al passato grazie a coloro che vogliono godersi la montagna con gli sci in spalla e le racchette ai piedi per arrivare in cima alla salita e godersi lo spettacolo, o semplicemente godersi la natura con la famiglia e divertirsi in sicurezza nella nostra natura incontaminata» (https://www.laprovinciadicomo.it/stories/lago-e-valli/valle-intelvi-boom-di-presenze-protagonista-grazie-alla-neve_1382432_11/ Sfortunatamente, le nuove norme pubblicate in questi ultimi giorni sembrano non lasciare spazio a coloro che non vivono in comuni a ridosso dei monti a cercare un po’ di respiro sui nostri rilievi. Tutti noi sappiamo quanti effetti benefici comporta l’attività motoria sia dal punto di vista fisico e soprattutto psicologico, specialmente in questo periodo. Molti di noi sono volontari del Soccorso Alpino. Ciò nonostante tutti condividiamo in modo unanime lo stesso pensiero. “muoversi all’aperto con coscienza non porta al peggioramento della pandemia”. Detto questo vi chiediamo semplicemente di darci un vostro parere su questo tema. Davvero, ci sarebbe di grande aiuto avere delle informazioni più dettagliate e chiare rispetto alla nostra specifica attività. Da parte nostra, sia nel caso di un vostro parere favorevole o sfavorevole, ci impegneremo sempre e comunque a rispettare le disposizioni e muovendoci in massima sicurezza, abbassando il livello di rischio al minimo al fine di evitare problemi al soccorso organizzato. Ringraziando anticipatamente. Firma.      

Tommy Riboldi
4,007 supporters