Topic

salute

19 petitions

Update posted 4 weeks ago

Petition to Stefano Patuanelli, Sergio Costa, Roberto Speranza, Stefano Patuanelli, Giuseppe Conte

STOP all’immissione di microplastiche nei corsi d’acqua superficiali e nei mari!

Sempre più documenti ufficiali nazionali (ad es. http://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio/allegati/reach/decalogo_interf_endocr_13032014.pdf  oppure https://www.senato.it/application/xmanager/projects/leg17/attachments/documento_evento_procedura_commissione/files/000/004/935/2017_04_04_-Marevivo.pdf) riportano che le “microplastiche” di origine antropica sono non solo pericolose per l’ambiente ma entrando addirittura nella stessa catena alimentare umana producono pericolosissimi rischi per la salute: esse sono sostanziali precorritrici dei cosiddetti “interferenti endocrini”. Sul sito dell'EFSA, l'Agenzia Europea per la sicurezza degli alimenti, si legge infatti: "Le sostanze attive a livello endocrino (EAS) sono sostanze in grado di interagire o interferire con la normale azione ormonale. Se producono effetti avversi sulla salute, sono chiamate “interferenti endocrini” (ED). Il sistema endocrino è importante per la salute dell’uomo e degli animali perché regola e controlla il rilascio di ormoni." (cfr. https://www.efsa.europa.eu/it/topics/topic/endocrine-active-substances). In parallelo, altri organismi pubblici italiani (cfr. http://www.enea.it/it/seguici/pubblicazioni/EAI/anno-2011/n.-6-2011-novembre-dicembre-2011/world-view/le-micro-particelle-di-plastica-inquinano-i-mari-del-mondo-tutta-colpa-delle-lavatrici ) attestano come una gran parte di tali microplastiche arrivi nei corsi d’acqua e nei mari attraverso i reflui domestici. ENEA sostiene testualmente: “I ricercatori hanno così scoperto che le responsabili di questo inquinamento sono le comuni lavatrici domestiche, che convogliano le microparticelle nelle acque di scarico. Date le loro piccole dimensioni, questi nuovi inquinanti riescono ad arrivare facilmente al mare, superando perfino i sistemi di depurazione delle acque reflue urbane. Un esperimento compiuto su un lavaggio di indumenti ha dimostrato che ogni singolo capo di biancheria produce in ogni lavaggio circa 1900 microfibre, costituite da poliesteri e da materiale acrilico, che si frantumano in altrettante microparticelle.” … “Gli scienziati raccomandano di prevenire l’intensificazione di questo fenomeno di inquinamento marino dotando le lavatrici di sistemi di filtraggio idonei, per impedire che tali microparticelle finiscano nelle acque di scarico e adeguando i sistemi di depurazione delle acque reflue con sistemi capaci di eliminare le microscopiche particelle in sospensione.” In considerazione di ciò si chiede che con la dovuta solerzia legata a questioni di sanità pubblica ed ambientali: ·       il Ministero dell’Ambiente e quello della Salute provvedano SINERGICAMENTE a regolare i livelli di concentrazioni di microplastiche ammissibili negli scarichi prodotti da apparecchiature di lavaggio domestico; ·        il MiSE disponga l’obbligo per chi immetta sul mercato lavatrici ed apparecchiature simili di adottare adeguati dispositivi tecnologici filtranti in grado di arginare il problema, così da rispettare le indicazioni dei suddetti due Ministeri. L’obbligo di analoghi dispositivi andrebbe eventualmente previsto anche come “retrofit” per tutti le macchine lavatrici già in funzione.

Roberto Vernero
41,860 supporters
Started 2 months ago

Petition to Matteo Renzi, Luigi Di Maio, Gian Marco Centinaio

Linfedema secondario, rimborso materiali, mantere tenore di vita, invalidità

Appello del Presidente del International Society of Lymphology prof Sandro Michelini ai principali produttori mondiali di tutori.Oggetto : Costi dei materiali di bendaggio e indumento elastico.Gentili Aziende,  come presidente della International Society of Lymphology mi rivolgo a voi, a nome dei pazienticon linfedema primario e secondario, in modo che voi  possiate, entro i limiti consentiti e secondola vostra sostenibilità economica e finanziaria, ridurre i costi dei materiali di cui questa popolazione di pazienti ha bisogno.Come ben sapete dai dati ufficiali dell'OMS ci sono circa 300.000.000 di casi di linfedemaIn tutto il mondo;  e soprattutto le forme secondarie con patologia oncologica;  queste forme stannoaumentando progressivamente di numero in quanto il tumore è diventato una malattia "di massa" (specialmente in alcunipopolazioni) ma, anche e fortunatamente "una malattia cronica", a causa della diagnosi precoce e di piùtrattamenti efficaci di oggi rispetto a anni fa (con tutte le conseguenze che ciò comporta per ilsequele, prima di tutto il linfedema secondario).Il documento di consenso della International Society of Lymphology sottolinea come per iltrattamento dell'attacco e per il mantenimento dei risultati nel tempo (al fine di consentire un accettabilequalità della vita) il trattamento elastocompressivo e l'uso (in modo quotidiano) dell'elastico definitivoi capi sono molto importanti.In alcuni Paesi, i sistemi sanitari nazionali hanno ricevuto riconoscimenti che consentono al pubblicorimborso di questi materiali, ma in molte altre situazioni i costi sono interamente a carico delcittadino / paziente che è costretto a fare sacrifici importanti per controllare la malattia cronica e che èspesso nemmeno in grado di sostenere gli stessi costi in relazione al proprio "tenore di vita".Per questi motivi, vi invito a considerare queste osservazioni con un senso etico e nelrispetto delle regole del libero mercato e prevedere l'eventuale revisione dei costi finali delprodotti per consentire a un pubblico più ampio (ma ugualmente bisognoso) di accedere alle cure di cui hanno bisogno. Sono sicuro di una benevola considerazione di questo e vi ringrazio anticipatamente e rimango a Vostra disposizioneper qualsiasi chiarimento / suggerimento.Distinti saluti

happy srl
1,515 supporters
Started 2 months ago

Petition to Sergio Mattarella, Donald J. Trump, Vladimir Putin, Angela Merkel (CDU)

Nuclear power plants: make them safer!

English: Nowadays, thousands of people are still fighting against the problems and the illnesses caused by the relevant absorption of radiations during the nuclear disasters. The most dangerous were in Chernobyl's nuclear power plant and in Fukushima, after a violent tsunami. Many people died because of the first accident; many women and children have suffered different genetic mutations. All the women involved in Chernobyl's accident couldn't carry on a pregnancy, and all the baby were unavoidably sick.  The main objective of this petition is to have more supervision in all the nuclear power plants, because another nuclear disaster can be devastating. The Earth is suffering, but we seem to be blind. We have to act before it's too late, the world is in our hands and we should consider it like a last possibility of surviving. Italian: I numerosi disastri nucleari che ancora oggi si verificano nel mondo vanno fermati, provvedendo con una maggiore supervisione da parte dello stato sulle condizioni delle centrali atomiche, perché la salute dell'uomo e dell'ambiente possano finalmente stabilizzarsi e, col tempo, migliorare.  Le conseguenze sono ancora oggi visibili nei luoghi degli incidenti e sulla pelle dei cittadini che vi abitavano, che a causa delle innumerevoli radiazioni assorbite si trovano ancora oggi a far fronte a disabilità e significative mutazioni del DNA.  Le vittime procurate da tali disastri raggiunsero cifre elevatissime, e ancora oggi numerosi casi di tumori tendono a presentarsi nei giovani, i cui genitori, al tempo del disastro, furono inevitabilmente esposti alle radiazioni.

Alice Khomyuk
2,194 supporters