Topic

pensioni

14 petitions

Started 3 days ago

Petition to Giuliano Poletti, Marianna Madia

Abolizione della trattenuta in busta paga del 2,5% per il Tfr

I dipendenti pubblici sono ingiustamente sottoposti alla trattenuta previdenziale in busta paga del 2,5% per il Tfr PremessaNel 1999 i dipendenti pubblici passarono dal Trattamento di Fine Servizio (Tfs) al Trattamento di Fine Rapporto (Tfr) (con l’accordo quadro stipulato tra l’Aran e le Confederazioni sindacali e recepito dal Governo con il Dpcm).L’accordo prevedeva che si introducesse il Tfr per gli assunti dal 2001 e, allo stesso tempo la possibilità di trasformare il Tfs in Tfr per tutti quelli che si fossero iscritti alla previdenza complementare.Sul Tfs, però, grava il contributo previdenziale del 2,5% a carico del lavoratore e trattenuto dall’amministrazione di appartenenza sulla retribuzione utile ai fini previdenziali, successivamente versato all’ente di previdenza (Allora Inpdad, ora Inps). Per il Tfr l’accantonamento è solo del 6,91% sulla retribuzione utile.Questo avrebbe portato i lavoratori in Tfr a percepire una retribuzione più alta rispetto ai lavoratori in Tfs. Per fare in modo che la retribuzione netta non subisse variazioni nel nuovo regime di Tfr, l’accordo prevedeva la riduzione della retribuzione lorda in misura pari al contributo previdenziale. Tuttavia l’importo ridotto viene poi calcolato ai fini pensionistici e previdenziali.  Cosa sta accadendo però? Che molte amministrazioni stanno trattenendo indebitamente il contributo del 2,5% (invece di indicarlo solo figurativamente, contrariamente a quanto previsto dall’accordo del ‘99). NOI CHIEDIAMO DI: 1. Rivedere l’accordo Aran e Sindacati del 1999 che ha recepito il principio dell’invarianza retributiva;  2. Stabilire l’ampliamento della base di calcolo del Tfr ed eliminare ogni ingiusta trattenuta;  3. Ridurre i tempi di pagamento del Tfs e del Tfr adeguandoli a quelli del privato. Attualmente i tempi di pagamento decorrono dopo due anni a regime ordinario e fino a cinque anni andando in pensione utilizzando il cumulo pensionistico o l’Ape Social o per i lavoratori precoci.

Funzione Pubblica Cgil
2,015 supporters
Update posted 5 days ago

Petition to Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, Pietro Carlo Padoan, Ettore Rosato, Luigi Zanda, Matteo Renzi

Non abbassate l'età pensionabile, ve lo chiedono i giovani

Da gennaio 2018 l'età  pensionabile di uomini e donne verrà  unificata a 66 anni e 7 mesi. Nei prossimi anni è inoltre previsto un progressivo aumento dell'età pensionabile a 67 anni nel 2019, 67 anni e 3 mesi nel 2021 e di lì in avanti un aumento di 2 mesi ogni due anni, in modo tale da adeguare l'età pensionabile alla crescente aspettativa di vita. Tale adeguamento è già stato sospeso per i lavori usuranti. Occorre anche tenere presente che l'età  media in cui si va effettivamente in pensione in Italia è più bassa di quanto si possa credere: 62 anni, uno dei livelli più bassi in Europa. Tutti i partiti sembrano però coalizzarsi intorno all'idea di rimandare questo aumento, con l'idea di attirarsi le simpatie di una fetta di opinione pubblica in vista delle venture elezioni. Un'operazione elettoralistica, che finirebbe con il danneggiare tutti i cittadini italiani, anziani e giovani. Come infatti è stato segnalato da più parti (tra cui anche organi istituzionali come l'INPS e la Ragioneria dello Stato) il blocco dell'aumento avrebbe effetti disastrosi sulle casse dell'Istituto di Previdenza Sociale (per un costo di 140 miliardi di euro in 20 anni), con la conseguenza di aggravare una situazione già  difficile. Un nuovo debito che verrebbe scaricato sulle spalle dei cittadini più giovani, i quali sarebbero nel lungo termine i più penalizzati da questa misura.  Chiediamo quindi al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, al Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, al Segretario del Partito Democratico Matteo Renzi, ai capigruppo del PD Luigi Zanda e Ettore Rosato di operare affinchè l'aumento dell'età  pensionistica non sia bloccato e rimanga collegato all'aspettativa di vita. Per info: "Non usateci come scusa per abbassare l'età pensionabile" "Perchè la politica e i sindacati vogliono bloccare l'aumento dell'età pensionabile" Oppure scrivici a tortugaecon@gmail.com 

Tortuga Econ
931 supporters