Topic

iva

8 petitions

Started 2 days ago

Petition to Presidente della Commissione 5° (Bilancio) Daniele Pesco, Mario Draghi, Roberto Cingolani, Daniele Franco

Chiediamo iva al 5% per i pannolini amici dell'ambiente

Signor Presidente, cari MinistriSiamo un gruppo di imprenditrici nel settore ecologico, nonché firmatarie della campagna PagenotFound, volta a sensibilizzare gli acquirenti verso acquisti più ecosostenibili.Al nostro gruppo si sono via via aggiunti tutti i cittadini e le cittadine che potete leggere in calce a questa lettera, che sposano la nostra iniziativa.Premesso che:- l’emergenza climatica coinvolge ormai tutti i Paesi- ogni anno, nella sola Unione europea vengono prodotti 25 miliardi di pannolini usa e getta;- ogni anno vengono così immessi nell’ ambiente 110 mila tonnellate di plastica dopo aver sacrificato 50.000 alberi per la cellulosa di cui sono composti i pannolini monouso;- per permettere ai pannolini usa e getta di degradarsi occorrono fino a 500 anni; Considerato che:- come osservato da uno studio del Movimento ZeroWasteEurope nel 2017, i pannolini rappresentano circa 6,7 milioni di tonnellate di rifiuti nella sola Europa. L’87% di questi rifiuti è destinato a finire in discarica e il 13% incenerito;- l'utilizzo di pannolini usa e getta per due anni e mezzo produce circa 550 kg di CO2;- nella produzione degli usa e getta viene impiegata il 37% di acqua in più rispetto al lavaggio di quelli lavabili.- secondo lo studio appena pubblicato da A2A le discariche del Sud Italia saranno piene entro un anno e mezzo e quelle del nord della penisola in massimo cinque anniConsiderato inoltre che:- i pannolini (sia da bambino che da adulto) sono un bene di prima necessità;- quelli lavabili farebbero risparmiare molti soldi alle famiglie ed al sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti- nel decreto fiscale 2020 è stato inserito il taglio dell’Imposta sul Valore Aggiunto sugli assorbenti lavabili e compostabili femminili, portandola dal 22% al 5%Tutto ciò premesso e consideratoSI CHIEDE RISPETTOSAMENTE ALLE S.S.V.V.- Di aprire un tavolo di discussione al fine di portare a conoscenza di questi dati tutte le forze politiche;- Di promuovere una campagna di sensibilizzazione ambientale;- Di applicare un’aliquota del 5% anziché del 22% sui pannolini lavabili  visto che questi non sono un bene di lusso e il loro utilizzo è assolutamente necessario sia per la salvaguardia ambientale, sia per ridurre al massimo i rifiuti conferibili in discarica.Vi ringraziamo per il tempo speso a leggere codesta lettera e a considerare la nostra proposta.Michela CataniaIca ArkelMarta Cristina SalvucciAlessia DeganiAlessia RosoliaMarta StopelliMartina DonàAlice VinciMaria Luisa BiancoliniLucia MonterossoAndrea FalcioniIlaria ScrofanoJessica BosoEzgi ErkolLuisa OrsiVeronica TodiscoMelissa GhisiAngelamaria Corbo

Ica Arkel
1,059 supporters
Update posted 1 month ago

Petition to Daniele Franco, Roberto Speranza

#Vitiligine: stop all'IVA al 22% sulle Creme Solari

Mi chiamo Martina, ho 30 anni e dall’età di 14 ho la Vitiligine estesa su tutto il corpo.  La Vitiligine è una malattia della pelle cronica che colpisce i melanociti, cioè le cellule che producono il pigmento da cui dipende il normale colorito della pelle. Sul corpo compaiono macchie in cui manca parzialmente o totalmente la melanina. Si tratta di una malattia autoimmune che non va ad incidere sulla durata della vita, ma ha conseguenze molto spiacevoli sia a livello psicologico sia sociale; infatti l’esposizione al sole delle parti della pelle prive di melanina porta a conseguenze davvero spiacevoli e ad ustioni anche gravi. Per le persone affette da disturbi della pelle come me l'acquisto di creme solari diventa un bene di prima necessità per evitare danni. L’SPF, sun protection factor, protegge la pelle dai raggi UV, UVA e UVB. Gli UV sono i raggi ultravioletti, essi sono in grado di stravolgere il DNA delle cellule della pelle e sono cancerogeni. Pertanto tutti dovremmo usare quotidianamente la crema solare. Mediamente una crema solare da 50 ml per chi ne fa un uso quotidiano dura dalle 2 alle 3 settimane. Questo vuol dire che verranno usate in un anno dai 15 ai 20 vasetti di prodotto!L’aliquota ordinaria per i beni di consumo è quella del 22%. Le altre sono aliquote ridotte o agevolate, pensate per operazioni ritenute particolarmente rilevanti,ad esempio a fini sociali, dunque meritevoli di una tassazione più bassa. Unisciti anche tu alla richiesta di abbassare l'IVA delle protezioni solari, perché è un bene di uso quotidiano rilevante ai fini sociali, soprattutto per chi, come me e altri 20 milioni di persone in Italia, ha disturbi della pelle come la vitiligine! (Immagine di copertina tratta da una fotografia di Leonardo Fabris)  

Martina Lovera
39,109 supporters