Topic

food

7 petitions

Started 2 months ago

Petition to Gian Marco Centinaio

SALVARE LA TRADIZIONE DEL MAIALETTO SARDO -NO ALLA NORMA CHE VIETA LA PRODUZIONE FAMILIARE

Una norma demenziale approvata dal Consiglio regionale della Sardegna mette a rischio la grande tradizione millenaria della produzione di "maialetti sardi" nell'allevamento di tipo "familiare".  Si tratta di una norma, l'art. 4 della Legge regionale 2 AGOSTO 2018, N.28Disposizioni per la valorizzazione della suinicoltura sarda, che vieta la possibilità di detenere nell'ambito dell'allevamento familiare "capi riproduttori". Questa disposizione non solo far venir meno una millenaria tradizione del comparto suinicolo sardo ma introduce una norma non contenuta nel dispositivo di recepimento delle stesse direttive comunitarie che, nell'allegato A, non fa alcuna menzione del divieto di possedere nell'ambito di un allevamento familiare di capi riproduttori. L'introduzione di tale norma oltre ad oltraggiare una tradizione da sempre in essere nella società sarda discrimina gli allevatori  sardi a conduzione "familiare" in quanto tale divieto non è citato in alcun modo nel decreto legislativo di recepimento delle direttive comunitarie. Nel Decreto Legislativo 26 ottobre 2010, n. 200 Attuazione della direttiva 2008/71/CE relativa all'identificazione e alla registrazione dei suini. (10G0221) (GU Serie Generale n.282 del 02-12-2010) all'allegato I è disciplinata la specifica dell'allevamento: alla lettera i) si dispone la conduzione:  "familiare" (allevamento da ingrasso che detiene fino ad un massimo di 4 animali, destinati all'autoconsumo e non a scopo commerciale, che non movimenta animali verso altri allevamenti).  E' fin troppo evidente che aver inserito nel dispositivo regionale una norma capestro che rischia di alterare la stessa specificità produttiva e tradizionale del settore suinicolo sardo costituisce un'evidente discriminazione sia in ambito nazionale che europeo. Tale norma finirebbe non solo per cancellare l'antica tradizione ma costituirebbe il viatico per la sostituzione del "maialetto sardo" con altri di produzione estera e di non facile identificazione. Il Consiglio regionale della Sardegna approvando una norma che prevede il divieto di detenere capi suini riproduttori in un allevamento familiare ha di fatto gravemente penalizzato le famiglie sarde e ha discriminato in modo irragionevole e illogico una tradizione consolidata nella società sarda. Per questa ragione e per il rispetto delle peculiarità del settore suinicolo sardo si chiede al Ministro dell'Agricoltura di proporre al governo: di impugnare l'art. 4 della legge regionale 2  AGOSTO 2018, N.28 in quanto lesivo del diritto di equo e univoco trattamento tra Stati e Regioni e fautore di una discriminazione inaccettabile, illegittima e illegale.

Mauro Pili
14,199 supporters
Started 9 months ago

Petition to McDonald's Italia

McDonald’s e i vegetariani

Salve, recentemente mi è capitato di andare più volte da McDonald’s e di ordinare il Mc Veggie, unico piatto per vegetariani e vegani che l’azienda propone nel menù. Tuttavia mi hanno riferito che il panino è stato eliminato, ma mi è stato chiesto di “accontentarmi” di un’insalata. Ciò è vergognoso non solo perché una multinazionale, apparentemente attenta alle integrazioni di tutte le minoranze, non sia disposta ad offrire valide alternative nel menù per chi non mangia carne, ma anche per la più totale mancanza di tatto e di preparazione dello staff nel gestire la situazione. Inoltre ritengo non benefico per l’immagine del marchio fare questa scelta sia perché il numero dei vegetariani e dei vegani in Italia è in aumento, ma anche perché ciò testimonia la mancanza di sensibilità e una certa arretratezza di fronte alle necessità della comunità vegana mondiale. Per molti stranieri che visitano l’Italia, infatti, il McDonald’s, come altre multinazionali del cibo presenti anche nei loro paesi, rappresenta, durante i viaggi, un punto di riferimento nel garantire proposte adeguate per ogni tipo di scelta alimentare del cliente: a prova di ciò nei paesi esteri l’attenzione dedicata ai vegetariani o vegani è decisamente maggiore, con ristoranti che offrono più scelte veg al fine di gratificare al massimo la loro clientela. Con questa petizione il mio obiettivo è quello di portare all’attenzione di McDonald's una problematica evidente che interessa l’operato dell’azienda in Italia, paese in cui andrebbero salvaguardate le minoranze, abbandonando politiche bigotte e conservatrici rispetto alle evoluzioni nel campo dell’alimentazione. Vi chiedo una firma per portare avanti la causa.  Grazie 

Emilia Attolini
1,894 supporters