Topic

cani

25 petitions

Started 1 month ago

Petition to Al Sindaco di Lecco e rispettivi consiglieri, Ai Sindaci dei comuni della provincia di Lecco

Urgente! Nuovo canile sanitario a Lecco e provincia!

Le associazioni ENPA Lecco e ENPA Merate chiedono a tutti i cittadini di sottoscrivere la lettera inviata al Sindaco di Lecco. In tale missiva si chiede di trovare immediatamente un nuovo spazio da adibire a canile sanitario per la provincia di Lecco. _________ Al Sindaco di LeccoAl Consiglio ComunaleAlla Giunta Comunale Lecco, loro sedi A nome di tutti i soci e simpatizzanti dell'ENPA Sezione Provinciale di Lecco e dell'ENPA Sezione di Merate esprimo la più viva preoccupazione per le notizie che ci sono giunte in merito alla prossima chiusura del canile sanitario di Lecco. Rimaniamo increduli di fronte al fatto che non solo l'Amministrazione Comunale lecchese non abbia sul proprio territorio un canile comunale così come previsto dalla Legge 281/91, ma che non riesca a trovare idonei spazi per ospitare un canile sanitario atto a ricevere per i primi dieci giorni di permanenza i cani trovati vaganti sul territorio di Lecco e della provincia. Ciò costringerà i proprietari di cani che smarriscono il proprio animale a sobbarcarsi lunghi viaggi per recuperarlo in canili sanitari posti fuori dalla provincia. Vorremmo ricordare che l'attuale Legge Regionale sul randagismo, in un ottica di un maggior coinvolgimento dei comuni nella tutela degli animali da affezione, obbliga i comuni a predisporre idonei luoghi di ricovero anche per animali diversi dai cani. Ci aspettiamo da questa amministrazione una maggior consapevolezza di tutto ciò che significa essere divenuti capoluogo di provincia. Distinti saluti. Silvana BenedettiCommissario Straordinario Enpa Sez. Provinciale di LeccoPresidente Enpa Sez. Merate  

ENPA Lecco e Merate
4,297 supporters
Update posted 4 weeks ago

Petition to Assessore del comune di Roma Giuseppina Montanari, Dipartimento Tutela Ambientale e Benessere Animale del comune di Roma

CANILI MURATELLA-P.MARCONI A ROMA: PROPOSTE, UN INCONTRO E SUBITO IL NUOVO BANDO COMPLETO!

Il benessere e la salute degli animali sono un bene prezioso che va difeso! Dai canili di Muratella e Ponte Marconi nel corso dell’ultimo anno, complici molti fattori primo fra tutti un bando di gara lanciato in fretta e con superficialità , troppo spesso sono arrivate notizie spiacevoli che qui non vogliamo riepilogare. Anche nei recenti giorni si è letto di interrogazioni, comunicati da parte di associazioni animaliste e articoli relativi a carenze del presidio sanitario di competenza ASL .  Agli enti a cui è indirizzata questa petizione chiediamo: l’indizione a breve del nuovo bando (la gara europea per l’affidamento del servizio di gestione dei canili comunali di Muratella e Ponte Marconi) ormai diventato di straordinaria urgenza; lo svolgimento quanto prima di un tavolo di consulta specifico a cui siano invitate associazioni animaliste ed esperti, per discutere aspetti relativi alla gestione dei canili e le sue problematiche al fine di assicurare che il nuovo bando sia completo in ogni aspetto. Inoltre richiediamo che nella suddetta gara europea siano recepite le seguenti proposte da noi raccolte: Il benessere animale non sia oggetto di aste al ribasso ma sia oggetto di un bando europeo che agisca nell’ottica “del buon padre di famiglia”, pertanto con il giusto equilibrio fra l’attenzione ai costi e la salute degli animali; Le adozioni degli animali presenti nei canili siano gestite, o almeno supervisionate, da associazioni animaliste e che tali associazioni siano selezionate unicamente dal comune di Roma (e non dal gestore privato dei canili); Che il dipartimento competente svolga con la massima attenzione e con la massima rigidità il proprio ruolo di supervisore / controllore del gestore, garantendo in caso di avvicendamento l’assenza di disservizi; Sia predisposto un sistema di videosorveglianza interna del canile, con immagini pubbliche e archiviate per almeno 72 ore, al fine di consentire a chiunque la verifica del benessere degli animali sul modello di quanto applicato già in Gran Bretagna per i mattatoi; Che si prevedano le giuste misure ed il giusto budget al fine di garantire che nessun animale sia mai lasciato senza le adeguate cure. Inoltre chiediamo che sia garantita la prosecuzione delle attività di accudimento degli animali per lavoratori e volontari che si sono presi cura nel recente passato, senza stravolgimenti che si ripercuoterebbero sugli animali medesimi.

Quello Che Davvero Conta
3,085 supporters