Topic

allevamenti intensivi

3 petitions

Update posted 1 hour ago

Petition to ministero della salute, Presidente della Provincia di Ferrara - Tiziano Tagliani, Poli Simonetta - Servizio Valutazione, Impatto e Promozione sostenibilità ambientale Regione E.R., Sindaco di Bondeno – Fabio Bergamini

BLOCCHIAMO IL PROGETTO DI UN NUOVO SUPER ALLEVAMENTO DA 50.000 MAIALI A ZERBINATE (FE)

BASSA PADANA: UNA TERRA MARTORIATA E FERITA DALLA PRESENZA DI UNA ZOOTECNIA INDUSTRIALE DEVASTANTE PER L' AMBIENTE, GLI ANIMALI, VITTIME INNOCENTI DI UN SISTEMA DI SFRUTTAMENTO AI LIMITI DELLA FOLLIA, E DI TUTTI COLORO CHE HANNO LA SFORTUNA DI VIVERE IN QUESTI LUOGHI!! NONOSTANTE CIÒ', L' AZIENDA AGRICOLA "BIOPIG DI CASCONE LUIGI & C" CONTINUA A CHIEDERE PERMESSI  PER LA CREAZIONE DI NUOVI ALLEVAMENTI: SCHIVENOGLIA (MN) - FINALE EMILIA - ZERBINATE. QUESTO NUOVO PROGETTO DI ZERBINATE (nel Comune di Bondeno) PREVEDE UN INSEDIAMENTO SUPERINTENSIVO DI CIRCA 50.000 MAIALI…UN NUMERO IMPRESSIONANTE…PERSINO DIFFICILE DA IMMAGINARE!! A POCA DISTANZA NE ESISTE GIÀ UN ALTRO IN PIENA ATTIVITÀ DA 20.000 MAIALI (Sempre della stessa azienda) IN QUESTE ZONE COSI' PESANTEMENTE IMPATTATE É DIVENTATO VERAMENTE DIFFICILE VIVERE.....L' ARIA É IRRESPIRABILE.....I TERRENI E LE FALDE ACQUIFERE SONO INQUINATE!! DOVE VOGLIAMO ARRIVARE?? ORMAI TUTTI SAPPIAMO COSA COMPORTANO GLI ALLEVAMENTI INTENSIVI SIA A LIVELLO LOCALE SIA A LIVELLO GLOBALE. SAPPIAMO ANCHE CHE LE INDICAZIONI DELLE MAGGIORI ORGANIZZAZIONI MONDIALI (FAO , O.M.S.) SONO MOLTO CHIARE IN MERITO A QUESTO: DRASTICA DIMINUZIONE DEL CONSUMO DI CARNE E RIDUZIONE DI QUESTI INSEDIAMENTI CHE STANNO DIVORANDO LA TERRA!!! LA CITTADINANZA DICE NO! NOI DICIAMO NO! CHIEDIAMO ALLA POLITICA SCELTE RESPONSABILI…..CHIEDIAMO ALLA POLITICA DI NON IGNORARE QUESTO PROBLEMA DI COSI’ VASTA PORTATA. CHIEDIAMO DI IMPEDIRE L’ INSEDIAMENTO DI NUOVI ALLEVAMENTI INTENSIVI! Leal - Lega Antivivisezionista - www.leal.it

LEAL Lega Antivivisezionista Associazione
8,416 supporters
Update posted 2 weeks ago

Petition to Dott. Poli Simonetta, Palazzi Sandro, Fabio Bergamini

NO AL MAXI ALLEVAMENTO INTENSIVO DI FINALE EMILIA

Nella zona di FINALE EMILIA E BONDENO é in progettazione un NUOVO MEGA ALLEVAMENTO INTENSIVO DI POLLI E MAIALI di proprieta' della Societa' Agricola Allevamenti Cascone S.S. Di Cascone Luigi E C.  Per la precisione, si parla stavolta di allevamento intensivo di pollame (con 85mila polli da ingrasso e 60mila galline) e di suini, che farà posto a 3mila maiali da produzione (da oltre 30 chilogrammi) e 900 scrofe. Come é ben noto questa zona é già fortemente impattata e degradata dalla presenza di altri allevamenti di questo tipo, di conseguenza riteniamo che un nuovo impianto di questa portata sia un peso eccessivo da tollerare per questo territorio pesantemente sfruttato da questi insediamenti. Le Istituzioni, inoltre, non dovrebbero ignorare il fatto che, negli ultimi anni, Organizzazioni di portata Internazionale come l' OMS e la FAO hanno espressamente invitato i Governi ad orientarsi verso una drastica riduzione del consumo di carne e derivati dal momento che il nostro PIANETA non riesce più a sostenere L' IMPATTO PESANTISSIMO CHE GLI ALLEVAMENTI INTENSIVI HANNO SULL' AMBIENTE. Alla luce di queste considerazioni, come si può pensare di continuare irresponsabilmente a dare vita a NUOVI MAXI ALLEVAMENTI INTENSIVI QUANDO INVECE OCCORREREBBE CERCARE DI CONTENERNE LO SVILUPPO? CHIEDIAMO ALLE ISTITUZIONI INTERESSATE UNA VALUTAZIONE RESPONSABILE SULLA FATTIBILITÀ DI QUESTO PROGETTO CHE VA CONTRO A QUELLA CHE DOVREBBE ESSERE UNA POLITICA PIÙ ATTENTA ALLE PROBLEMATICHE AMBIENTALI SIA A LIVELLO LOCALE CHE A LIVELLO GLOBALE. Associazione Nazionale LEAL - LEGA ANTIVIVISEZIONISTA  www.leal.it ARTICOLI CORRELATI: http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2017/05/03/news/biogas-grazie-ai-suini-a-zerbinate-in-vista-una-centrale-elettrica-1.15285606 http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2017/08/09/news/polli-e-maiali-via-al-piano-per-un-super-allevamento-1.15716776

LEAL Lega Antivivisezionista Associazione
71,842 supporters
Update posted 1 month ago

Petition to Nicola Zingaretti, Beatrice Lorenzin, Maurizio Martina, Ministro della Salute B.Lorenzin, MINISTRO DELL'AGRICOLTURA Maurizio Martina, Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Sindaco del Comune di Viterbo Leonardo Michelini, Regione Lazio

FERMIAMO IL PROLIFERARE DEGLI ALLEVAMENTI INTENSIVI A GROTTE SANTO STEFANO DI VITERBO

    Chiediamo al Ministro della Salute Pubblica, al Ministro dell’Agricoltura , al Presidente della Regione Lazio ed al Sindaco di Viterbo, di intervenire sui seguenti problemi e dare delle risposte in proposito : Grotte Santo Stefano, frazione del Comune di Viterbo, conta circa 2.837 abitanti e ca700 polli a testa allevati intensivamente nei capannoni che sorgono attorno al centro abitato ed anche a meno di 100 metri dalle singole case più esterne, non contando gli allevamenti di suini ed altro. Questi allevamenti occupano anche terreni particolarmente fertili ed in luoghi dove il paesaggio non viene proprio considerato un bene comune né dai progettisti né da chi concede i permessi; Gli impianti sono in continuo aumento a seguito di ulteriori approvazioni comunali per capannoni da costruire anche a minime distanze da villette e ferrovia; C’è anche da tenere conto che il trasporto dei polli, stipati in cassette di plastica aperte, avviene inevitabilmente percorrendo il centro del Paese, con rilascio nell’aria, al loro passaggio, di una scia di forfora pollina e micro particelle di piume,che tutti respiriamo;Nei mesi estivi, in particolare, è impossibile stare all’aperto  per l’aria maleodorante e malsana, in seguito alle frequenti  aperture dei capannoni, attuate allo scopo di rinfrescare l’ambiente surriscaldato degli stessi. Sigg. Ministri, Sig. Presidente della Regione Lazio , Sig. Sindaco di Viterbo vogliamo sapere quale è il vostro piano di difesa e protezione degli abitanti di Grotte Santo  Stefano ( e degli altri centri in condizioni simili ) , in caso di una eventuale epidemia aviaria e chiediamo per la nostra tutela: La modifica della normativa che permette la realizzazione di impianti zootecnici intensivi (da 1 a più capannoni )  in qualsiasi terreno agricolo a meno di 4 km dal centro abitato e, comunque, a meno di 800 m. da case di campagna  già esistenti ed abitate;Che vengano subito revocati i permessi dei progetti non ancora realizzati,  se in pericolosa promiscuità con le vicine abitazioni, come da normativa richiesta al punto precedente;   

veronica lorenzetti
21,934 supporters