Diciamo SI alle Staminali
  • Petitioned Ministro della salute

This petition was delivered to:

Ministro della salute

Diciamo SI alle Staminali

    1. Alessio Varsalona
    2. Petition by

      Alessio Varsalona

      Italy

  1.  
  2.   
March 2013

Victory

Sofia, la bambina di tre anni e mezzo affetta da una malattia neurodegenerativa, potrà completare le cure a base di cellule staminali agli Spedali di Brescia. Lo ha deciso il giudice di Livorno Francesca Sbrana, accogliendo il ricorso d'urgenza esposto dai genitori della piccola.

Sarebbe opportuno parlare di diversi bimbi,ma vorremmo trattare la storia di Sofia. Sofia ha una malattia gravissima ma la legge vieta l’unica cura possibile. È una bella bambina ma non può sorridere: “Il sorriso le è stato tolto dalla malattia e ha dei disturbi fisici che la portano al lamento continuo”. È affetta da una malattia neurodegenerativa che si manifesta a un anno e mezzo di vita, prima la piccola “ballava, cantava e comincia a dire le sue prime frasi” e poi un giorno “ha cominciato a zoppicare e di lì a sei mesi è diventata completamente paralizzata, poco dopo ha perso la vista e adesso piange e comunica attraverso lamenti”. La leucodistrofia metacromatica “non lascia scampo” spiega Golia, per i medici non c’è nessuna cura possibile” ma c’è una speranza: una cura a base di staminali del metodo Stamina messo a punto dal professore Davide Vannoni. Le cure compassionevoli sono terapie non ancora sperimentate ma che vengono consentite fino alla decisione del Ministero della Salute che però può scegliere di bloccarle perché “potenzialmente pericolose“. In pratica, solo il tribunale può ricorrere contro l’imposizione del Ministero della Salute e per Gioele Genova e Celeste Carrer è andata così ma per Sofia e per il resto di famiglie a cui è stata bloccata la cura del Prof. Vannoni?

To:
Ministro della salute
Diciamo SI alle Staminali

Sincerely,
[Your name]

Recent signatures

    News

    1. Vittoria

      Alessio Varsalona
      Petition Organizer

      Grazie a tutti per questa grandissima vittoria,sperando che sia decisiva per poter dare una svolta,grazie alle staminali,a queste bruttissime malattie. Buona fortuna,Sofia!

    2. Reached 500 signatures
    3. Appello

      Alessio Varsalona
      Petition Organizer

      Purtroppo Sofia può solo fare la seconda infusione di cellule staminali ma non può proseguire la cura,e sicuramente sarà la prima di una lunghissima serie. Vogliamo provare a tirar fuori la voce?

      Ministro della salute: Diciamo SI alle Staminali

      Sarebbe opportuno parlare di diversi bimbi,ma vorremmo trattare la storia di Sofia. Sofia ha una malattia gravissima ma la legge vieta l'unica cura...

    4. Reached 250 signatures
    5. Ringraziamenti momentanei

      Alessio Varsalona
      Petition Organizer

      Ringrazio a nome di tutti i soci con i quali ho creato la petizione la gente che ha aderito,speriamo di farci sentire,grazie ancora.

    6. Reached 25 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

    • Elisabetta Bertaccini EMPOLI, ITALY
      • over 1 year ago

      questa è una vittoria solo momentanea, solo chi ha già iniziato questo tipo di cure è autorizzato a completarle. Ma la storia è diversa per coloro che si ammaleranno e ne avranno bisogno in futuro...

      per assurdo con le cellule staminali si può curare tutto, credo che dietro ci siano troppi interessi per far si che questo non possa essere possibile

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      perché avere delle risposte è importante per tutti noi soprattutto come genitori

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      For Life!

      REPORT THIS COMMENT:
    • francesca corteccioni ROME, ITALY
      • over 1 year ago

      sono una mamma

      REPORT THIS COMMENT:
    • Daniele Buonaiuto ROME, ITALY
      • over 1 year ago

      La terapia con le staminale sta offrendo l'unica speranza a malattie terribili e tuttora incurabili

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organizing tools. Find out how to get started.