Creazione di una compagnia assicurativa per motociclisti
  • Petitioning A tutti i motociclisti italiani

This petition will be delivered to:

A tutti i motociclisti italiani

Creazione di una compagnia assicurativa per motociclisti

    1. Petition by

      Coordinamento Italiano Motociclisti

Le polizze assicurative per i motoveicoli hanno dei costi improponibili, si arriva a pagare la metà del valore del motoveicolo stesso, oramai sono in tanti che per sfuggire a questi costi assurdi non assicurano nemmeno il motoveicolo.

In Francia, negli anni 80, c'era una situazione analoga, ma i motociclisti hanno reagito, creando la loro compagnia assicurativa, la Mutuelle des Motards.

Il Coordinamento Italiano Motociclisti, associazione che da oltre vent'anni opera nella tutela dei diritti dei motociclisti, vuole proporre ai motociclisti Italiani di unirisi a noi per creare una compagnia di assicurazione per motociclisti, fatta dai motociclisti.

Però serve la collaborazione di tutti, si deve essere disposti a versare circa 50 € a testa per creare il fondo di garanzia, senza il quale non può essere costituita una compagnia assicurativa.

L'obiettivo è di creare una compagnia che permetta l'emissione di polizze assicurative RC per motoveicoli a due o tre ruote, con un costo inferiore ai 200 € a polizza.

La compagnia sarà strutturata come "società di mutua assicurazione", senza fine di lucro. Dettagli su questo tipo di compagnia assicuratrice li potete trovare seguendo questo link.

Questa petizione è una raccolta di firme di coloro che sono interessati a partecipare alla creazione di questa nuova compagnia. Non si stanno chiedendo soldi, prima di ogni cosa occorre sapere se la cosa interesse e quanti siamo ad essere disposti a farlo. In pratica una dichiarazione di intenti da parte dei motociclisti che la firmeranno.

Se si raggiungerà il numero adeguato di sottoscrittori, verrete ricontattati e si passerà alla fase operativa, creando le specifiche e tutto quello che manca prima di passare alla raccolta dei fondi, ma il primo passo da fare è quello di capire in quanti siamo a volerlo fare.

I motociclisti possono essere un esempio di solidarietà per tutto il Paese.
Ora tocca a noi.

Marco Polli
Presidente del Coordinamento Italiano Motociclisti

To:
A tutti i motociclisti italiani
Creazione di una compagnia assicurativa per motociclisti

Sincerely,
[Your name]

Recent signatures

    News

    1. Reached 17,500 signatures
    2. Altro modo di partecipare alla raccolta firme

      Stiamo avvicinandoci alle 16.000 firme, e in tanti ci dicono che ci sono persone che vorrebbero firmare, ma non usano internet.

      Altri ci hanno chiesto un modulo cartaceo da firmare da portare al motoclub, ai raduni, ai ritrovi, in ufficio o in altre occasioni dove magari non c'è un computer.

      Abbiamo quindi realizzato questo modulo di raccolta firme, che poi potrà essere inviato o via posta elettronica a assicurazione@cim-portale.it oppure via fax al numero 02 93663279.

      I modi per partecipare sono tanti, l'importante è volerlo fare.

      Vi aspettiamo

      Marco Polli

      http://www.cim-fema.it/web/images/documenti/Raccolta%20firme%20assicurazione.pdf

    3. Reached 15,000 signatures
    4. L'importanza delle idee

      Ringraziamo chi ci sta seguendo e chi condivide questa nostra iniziativa, che è stata creata da noi mesi fa, e che è stata recentemente riproposta da ANCMA.

      Il CIM è una associazione di volontari, che da oltre vent'anni è impegnata nella tutela dei diritti dei motociclisti. La dimensione è contenuta, ma l'impegno è forte, e ci siamo resi conti che molto spesso conta di più potere essere un "pungolo" per altre associazioni, molto più grosse di noi ma anche molto meno attive, perché si sveglino dal loro letargo e svolgano quelle azioni che molti motociclisti si aspettano.

      Contiamo quindi su di voi perché possiate dare una mano nella divulgazione di questa iniziativa, abbiamo anche realizzato un volantino che potrete stampare e diffondere tra i vostri amici, colleghi e conoscenti, per fare conoscere questa iniziativa e darle la visibilità che necessità perché possa cambiare qualcosa.

      http://www.cim-fema.it/web/eventi/eventi1/assicurazioni/873-assicuriamocim-il-volantino

      Marco Polli

      #assicuriamocim: il volantino!

      Per potere meglio diffondere la nostra iniziativa anche fuori dai circuiti dei social network o da internet in generale, abbiamo realizzato un volantino per spiegare la nostra proposta. Per tutti coloro che sono interessati ad aiutarci nella diffusione di questo progetto, il volantino è scaricabile dal nostro sito, in modo da poterlo poi stampare personalmente.

    5. Reached 12,500 signatures
    6. Il nostro ringraziamento per chi ha voluto partecipare

      Il primo segno della vecchiaia: la rassegnazione

      In questi giorni stiamo per valutare l'interesse che possono avere i possessori di motoveicoli a due e tre ruote nel partecipare alla creazione di un fondo di garanzia che servirà per realizzare una compagnia di mutua assicurazione, specifica per motoveicoli. Non abbiamo idea dei risultati finali, nei primi giorni una grande partecipazione, ma si nota già un rallentamento.

    7. Raggiunte le 3000 firme

      Abbiamo raggiunto velocemente 3000 firme, ora coinvolgiamo tutti gli amici motociclisti in questo progetto, ma ricordatevi che è importante che siano persone che poi saranno realmente interessati alla creazione del fondo di garanzia.

      Non servono quindi firme di solidarietà, servono firme di partecipazione.

      Marco Polli
      Presidente del Coordinamento Italiano Motociclisti

    8. Reached 3,000 signatures
    9. Raggiunte in quattro giorni 1500 firme

      Considerando il we di bel tempo che ha invogliato molti motociclisti a stare lontano dal computer per stare in sella, avere ottenuto 1500 firme in quattro giorni ci fa sperare di raggiungere in fretta il numero di sottoscrizioni richiesto.

      Noi ci stiamo già muovendo per definire la strategia da adottare per la seconda fase: creazione della società di mutua assicurazione e relativo fondo di garanzia.

      In questo momento però è ancora tutto in mano agli utenti dei veicoli a due e tre ruote, perché diano la loro disponibilità ad impegnarsi, una volta che si arriva alla seconda fase, a contribuire nel creare il fondo di garanzia.

      Perché solo restando uniti si possono fare cambiare le cose.

      Marco Polli
      Presidente del Coordinamento Italiano Motociclisti

    10. Reached 1,500 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

      • about 2 hours ago

      per potere usare la motoooooooooo !!!

      REPORT THIS COMMENT:
    • juri albieri ITALY
      • about 9 hours ago

      Perchè le tariffe in italia sono folli

      REPORT THIS COMMENT:
    • Matteo petillo BRACCIANO, ITALY
      • 2 days ago

      Perchè sono motociclista solidale

      REPORT THIS COMMENT:
      • 3 days ago

      Perche` i premi esorbitanti che chiedono le compagnie assicurative penalizzano i motociclisti onesti ed hanno ammazzato il mercato della moto in Italia

      REPORT THIS COMMENT:
    • Stefano Prina BASTIGLIA, ITALY
      • 3 days ago

      Perchè le assicurazioni sono delle associazioni a delinquere legalizzate.

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organizing tools. Find out how to get started.