Firma contro la fatturazione ogni 28 giorni delle compagnie telefoniche!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


La variazione nelle tempistiche di fatturazione è stata comunicata agli utenti nei mesi scorsi. C’è chi lo ha fatto in maniera esplicita, chi in maniera più subdola tra email, sms e lettere inviate a domicilio. Il tema è dirimente. Perchè l’AgCom può intervenire proprio per proteggere la trasparenza informativa delle comunicazioni. L’utente ha facoltà di rescindere gratuitamente (lo prescrive il Codice del Consumatore) il contratto una volta che l’operatore ne decida la modifica in maniera unilaterale. Il problema è che tutti gli operatori hanno deciso di replicare la stessa politica commerciale passando dalla fatturazioni ad 1 mese a quella a 28 giorni, recapitando all’utente finale non più 12, ma 13 fatture all’anno. Ecco perché Federconsumatori teorizza l’ipotesi dell’esistenza di un cartello, su cui probabilmente sarà chiamata a vigilare anche l’Antitrust con una possibile indagine supplementare. Si vedrà. Ciò che è certo che basterebbe un intervento del Parlamento (o del governo) per tagliare la testa al toro imponendo per legge la fatturazione ad 1 mese



Oggi: Michele conta su di te

Michele Pozzato ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "www.parlamentari5stelle.it: Firma contro la fatturazione ogni 28 giorni delle compagnie telefoniche!". Unisciti con Michele ed 7 sostenitori più oggi.