vogliamo ROMA con strade SENZA BUCHE e in sicurezza

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Visto che il 16 giugno 2016 il neo Sindaco, pochi giorni prima dell'elezione, dichiarava a SkyTg24: «I soldi per le buche si possono trovare dal tesoretto di 1,2 miliardi di euro degli sprechi, ma ci vuole la volontà politica per aggredire sacche di privilegi, cosa mai fatta. Dobbiamo rispettare le norme sugli appalti»;

Visto che a febbraio 2017 le buche di Roma restano, anzi si sono moltiplicate e il Sindaco dichiarava «Mi scuso con i romani per le buche, ci stiamo lavorando»;

Visto che a maggio 2017 sono iniziati i primi lavori e diverse centinaia di buche sono state riparate con la tecnica delle “toppe” di asfalto mentre alcuni tratti di strade sono state interamente asfaltate con metodi tradizionali;

Visto che a gennaio 2018 le buche pericolose della città sono oltre 10.000 e causano oltre 150 incidenti al giorno, soprattutto tra i motociclisti e danni alle auto (gomme, cerchioni, ecc.);

Visto che in questo periodo per motivi di sicurezza vengono messi i divieti di velocità a 30 Km;

Visto che a Marzo è iniziato il piano con 17 milioni di Euro che prevede di chiudere circa 50.000 buche (con una media di oltre 1.500 buche al giorno);

MA SOPRATTUTTO

Visto che dal 17 ottobre 2017 è stato siglato il “Tavolo per Roma “ al dicastero dello Sviluppo che prevede circa 200 milioni di euro per il piano “ZERO BUCHE“ con il comune di Roma che recupera 17,5 milioni di euro, la Regione Lazio 44 milioni, il governo 140 milioni;

Visto che un’azienda del Ministero dell’Economia, INVITALIA, è stata incaricata della gestione degli appalti pubblici (avendo già svolto analogo compito nelle zone terremotate, a Bagnoli e Pompei) e che dopo la mappatura di oltre 8.500 Km di strade verranno indette le gare di appalto per i lavori.

CHIEDIAMO

1. Un elenco dettagliato degli interventi di nuova asfaltatura (lista dei quartieri e delle strade);

2. Le date d’inizio e termine dei lavori;

3. Un piano di verifiche dei lavori con dati pubblici e trasparenti;

4. Un piano di manutenzione stradale e messa in sicurezza al 2020.

-------------------------------

petizione promossa dal  

Gruppo Comitati e Associazioni di quartiere  "VIvere nel VI"

  • Associazione di Quartiere Fontana Candida    
  • Comitato di Quartiere Torre Spaccata     
  • Consorzio Gaia Domus         
  • Comitato di Quartiere Nuova T.B.Monaca
  • Comitato di Quartiere Villa Verde                  
  • Comitato di Quartiere Colle Prenestino
  • Comitato di Quartiere Villaggio Breda            
  • daEst Associazione interquartiere
  • Associazione di Quartiere Collina della Pace  
  • Comitato di Quartiere Colle Mattia
  • Comitato di Quartiere Torre Angela
  • Comitato di Quartiere Torrenova-TorVergata


Oggi: Gruppo Comitati e Associazioni di quartiere conta su di te

Gruppo Comitati e Associazioni di quartiere VIvere nel VI ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Virginia Raggi: vogliamo ROMA con strade SENZA BUCHE e in sicurezza". Unisciti con Gruppo Comitati e Associazioni di quartiere ed 166 sostenitori più oggi.