Petitioning Sindaca del Comune di Roma Virginia Raggi and 1 other

Quale futuro per il Teatro Municipale Pasquale de Angelis?

1,495
Supporters

Era un auditorium di un edificio scolastico abbandonato della periferia metropolitana, oggi è uno spazio teatrale VIVO di quella stessa periferia! “E’ un luogo magico!” per chi lo frequenta come utente o come spettatore.  Sarà la magia del Teatro, sarà il clima informale e professionale al tempo stesso. Sarà quel senso di comunità, quella sensazione di appartenenza, di casa, di bene comune, di Teatro per Tutti. 

Quello che è certo è che il Teatro Municipale Pasquale de Angelis è divenuto un polo di aggregazione socio-culturale d’eccellenza per le migliaia di persone di tutte le età che lo hanno frequentato, che lo frequentano e che vogliono continuare a frequentarlo.

Tutto ciò grazie alla professionalità con cui l’Associazione Culturale Marte 2010 e i suoi collaboratori hanno lavorato al progetto Officina Teatro XI. Un progetto condiviso con le amministrazioni locali dal 2006 ad oggi e che ha convogliato sullo spazio risorse pubbliche e private.  Un’iniziativa che con i laboratori  GRATUITI (per bambini, giovani, adulti, anziani)  ha dato a tutti la possibilità di avvicinarsi e sperimentare il mondo del Teatro:  le sue arti e i suoi mestieri, le sue tante forme, il suo profondo valore culturale, sociale e politico. I numeri parlano di XII edizioni, 190 laboratori che hanno coinvolto circa 3.800 persone di tutte le età, 195 saggi/spettacolo e numerosi altri eventi a cui hanno assistito gratuitamente oltre 55.000 spettatori.

Un luogo attorno al quale sono nate e si sono rafforzate  reti e collaborazioni sul territorio con la comunità locale, i centri anziani, le scuole, l’università, le associazioni e le diverse realtà municipali e comunali.

Un bell'esempio di BUONE PRATICHE che non può essere cancellato da logiche burocratico-amministrative che ne prevedono semplicemente lo sgombero.

Un edificio che ha richiesto, e richiederà in futuro, seri interventi di manutenzione  straordinaria - per via delle copiose infiltrazioni d’acqua che periodicamente ne provocano allagamenti- e notevoli sforzi di adeguamento strutturale per poter divenire un reale teatro aperto al pubblico nel quale svolgere anche una programmazione di spettacolo. Un BENE COMUNE  che non può e non deve essere lasciato all'abbandono e all'incuria.

Oggi la convenzione d’uso dello spazio all'Associazione Culturale Marte 2010 è scaduta.

In conseguenza di ciò e in attuazione della delibera n. 140/2015 sul riordino del patrimonio indisponibile del Comune di Roma, i competenti uffici Municipali hanno inviato alla suddetta Associazione numerosi solleciti di sgombero. Solleciti che non tengono conto del fatto che, per le attività in essere, lo spazio rientra a pieno titolo nei “cespiti utilizzati da organismi senza fini di lucro e con valenza socio-culturale” (così come si specifica nella successiva delibera n.19/2017, che integra la precedente).

Nel frattempo, le dimissioni di Paolo Pace da Presidente e di tutta la sua Giunta hanno lasciato il Municipio Roma VIII senza un Governo di prossimità locale.

In questo contesto, negli uffici municipali si sente parlare di bando per una nuova assegnazione. Ma secondo quali linee di indirizzo politico? Quali tempi? Con quali modalità per gestire il periodo di transizione?

Sono domande urgenti che se lasciate senza risposte rischiano di vanificare il lavoro di anni e di sottrarre alla comunità uno spazio che le appartiene. Senza contare che i tempi dell’amministrazione non coincidono mai con quelli di programmazione e organizzazione delle attività e ciò comporta un reale rischio di stallo.

SERVONO SCELTE CHIARE, TEMPESTIVE E CONDIVISE.

E’ importante individuare delle linee programmatiche di indirizzo che tengano conto delle esigenze della comunità locale e delle buone pratiche fino ad ora realizzate. 

Per questi motivi il Consiglio Popolare del Municipio Roma VIII, nella prima seduta del 25 maggio 2017, ha presentato su questo tema una mozione, approvata all'unanimità, rivolta alla Sindaca e alla Giunta Capitolina, per ribadire: la finalità e l’uso pubblico del Teatro Pasquale De Angelis e l’importanza che riveste per l’intero Municipio VIII; la necessità di far proseguire le attività e le esperienze realizzate nel corso degli ultimi anni, senza soluzione di continuità, avendo queste avuto ricadute positive sul territorio; di continuare a valorizzare la diffusione della cultura teatrale presso il pubblico di ogni fascia di età e ceto sociale anche in rete con le altre Associazioni del territorio; di sperimentare la creazione di un centro polifunzionale per lo spettacolo dal vivo, le arti, la cultura e la divulgazione scientifica - Teatro d’arte, teatro per tutti.

Con la presente petizione, noi tutti cittadini e cittadine firmatari,

chiediamo un chiaro progetto condiviso per il Teatro Municipale Pasquale de Angelis e contemporaneamente sollecitiamo un intervento urgente che ponga fine alla indeterminatezza sul suo immediato futuro.

Silvia Mazzotta e Luca Monti

This petition will be delivered to:
  • Sindaca del Comune di Roma
    Virginia Raggi
  • Vice Sindaco e Assessore alla Crescita Culturale Comune di Roma
    Luca Bergamo


    Silvia Mazzotta started this petition with a single signature, and now has 1,495 supporters. Start a petition today to change something you care about.




    Not sure what to do? Help this petition by signing!