PETIZIONE CHIUSA

Competizione nella legalità e nel rispetto del consumatore

Questa petizione aveva 12 sostenitori


Utilizzare i taxi è una cosa estremamente elitaria dovuto anche al fatto che la categoria si preoccupa , come tutte le categorie, di proteggere il proprio mercato e i propri privilegi. Questo spesso a scapito del cliente del servizio reso. Lo sviluppo delle reti e tecnologie digitali e della capacità di scambio di informazioni ormai apre nuovi scenari nello scambio tra esercente di un qualsiasi servizio e utente finale. Non ultima la capacità di scelta e di valutazione sempre con meno filtri. Le associazioni di categoria nascevano anche per questo  ponendosi come selezionatori e controllori della qualità del servizio reso dalla categoria che andavano a rappresentare. Questo nel tempo a preso una deriva protezionistica che le nuove tecnologie possono modificare a beneficio del consumatore. La velocità di espressione e lo scambio in tempo reale delle informazioni danno oggi al consumatore delle grosse opportunità di selezione e scelta. Rimane agli organismi di controllo il dovere di verificare dette informazioni e controllare che tutto si svolga nel rispetto delle leggi e delle regole etiche che una società pone alle sue basi.

Il problema di UBER rientra esattamente in questo quadro. Non si possono continuare a proteggere interessi di categoria nel momento in cui questi non tengono conto dei destinatari del loro lavoro attraverso il perseguimento di una qualità del servizio unitamente al rispetto della capacità di scelta dell'utente finale .

Chi paga le tasse e ha una qualifica per svolgere un servizio deve poterlo fare scegliendo gli strumenti  più idonei e innovativi per farlo.

Si tratta di un rispetto delle libertà di professione nel rispetto delle regole: pagamento delle tasse e standard qualitativi all'altezza delle richieste del mercato.



Oggi: Bartolomeo conta su di te

Bartolomeo Quintiliani ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Virginia Raggi: Competizione nella legalità e nel rispetto del consumatore". Unisciti con Bartolomeo ed 11 sostenitori più oggi.