Stabilizzazione MoPASS (Movimento dei Precari Atipici e Subordinati della Sanità Campana)

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Siamo 1200 precari della sanità della Regione Campania, che a causa del blocco del turn-over sono stati assunti con contratti atipici come co.co.co / co.co.pro, flessibili come le P. IVA e subordinati, e che  da circa 20 anni lavorano sottopagati e privi di tutela (malattia, maternità, ferie) e che oggi rischiano di essere licenziati a causa delle nuove politiche sanitarie, sebbene tutti garantiamo i livelli essenziali di assistenza (LEA).

Viviamo una profonda condizione di sudditanza psicologica e discriminazione lavorativa, dovuta allo stato di precarietà della nostra stessa esistenza. Le vessazioni non provengono solo da chi minaccia una mancata prosecuzione del rapporto lavorativo ma alle volte anche dai colleghi stessi, dipendenti a tempo indeterminato che ne approfittano per imporre turni, orari e mansioni scomode sottolineando ed enfatizzando la differente condizione contrattuale.

Siamo dirigenti medici che operano prevalentemente nell’aria critica: pronto soccorso, rianimazione, sale operatorie, garantendo l’emergenza-urgenza;

Siamo dirigenti medici e sanitari che lavorano su un territorio come il nostro non a caso definito “terra dei fuochi” nel settore della prevenzione con gli screening dei tumori della Cervice Uterina,  del Colon-Retto e della Mammella;

Siamo psicologi-sociologi per la prevenzione e l’individuazione delle disabilità psicologiche, sociali e riabilitative dei pazienti, per la crescita psicologica di bambini e adolescenti, per l’offerta di un supporto psicologico ai familiari degli ammalati acuti e cronici, ospedalizzati o assistiti a domicilio;

Siamo Farmacisti addetti alla farmacovigilanza, la farmacoeconomia, la farmacoepidemiologia, biologi, tecnici di laboratorio, dietisti e dirigenti sanitari con funzioni di polizia giudiziaria,  funzioni ispettive e di controllo per la tutela della pubblica salute.

Il legislatore delegato si è accorto di tale stortura sociale e ha legiferato con l'emanazione del Dlgs 75/2017 (decreto Madia) ed una successiva circolare integrativa.

CHIEDIAMO al GOVERNATORE DE LUCA che si è mostrato sempre sensibile ed attento alla problematica del precariato di intervenire immediatamente con una chiara linea di indirizzo per tutte le Aziende Sanitarie e che faccia riferimento solo ed esclusivamente alle ultime normative in materia: il decreto e la circolare Madia.

 



Oggi: MoPASS conta su di te

MoPASS ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "@VincenzoDeLuca : Stabilizzazione MoPASS (Movimento dei Precari Atipici e Subordinati della Sanità Campana)". Unisciti con MoPASS ed 1.532 sostenitori più oggi.