L'infanzia negata e perduta in India

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Le bambine in India sono sequestrate, torturate, violentate per giorni e uccise. L'India scende in piazza, mentre il governo cerca di insabbiare i crimini. Gli agenti della polizia cercano di compromettere le prove durante le indagini. Il Primo Ministro promette sempre che i colpevoli saranno puniti duramente ma nessuno ci crede più ed il solo immaginare cosa provino queste bambine prima di morire è un qualcosa che va al di là di ogni sensibilità umana. Ben 63 milioni di bambine, nell' India di oggi, mancano all'appello !!!!! 

Chiediamo a Vincenzo Spadafora, ex presidente dell'UNICEF Italia, da sempre in prima fila nella lotta per i diritti dei bambini italiani ed internazionali di sensibilizzare e sostenere la causa di fronte alle autorità competenti, certi e convinti che non si può restare a guardare.

 

 

 



Oggi: Michela conta su di te

Michela Cerbone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Vincenzo Spadafora: L'infanzia negata e perduta in India". Unisciti con Michela ed 293 sostenitori più oggi.