Salviamo la Democrazia Rappresentativa.

Salviamo la Democrazia Rappresentativa.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Gianluca Orefice ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Camera dei deputati e a

La riforma Fraccaro che prevede la riduzione dei parlamentari è una misura demagogica ed inutile. Il risparmio stimato si attesta intorno allo 0,007% della spesa pubblica, cioè pari a 57 milioni di euro all'anno, secondo le stime dell'Osservatorio dei Conti Pubblici Italiani diretto da Carlo Cottarelli: in pratica poco meno di un caffè al giorno per ogni cittadino. Questa riforma porterà soltanto a ridurre la rappresentanza dei cittadini in Parlamento e la rappresentatività dell'organo stesso, già fortemente compromessa a causa di leggi elettorali inique che si sono succedute nel tempo e ad aumentare il potere delle segreterie dei partiti, se considerata in combinato con una legge elettorale maggioritaria. Molti giuristi si sono espressi in aperta critica alla riforma proprio sottolineandone queste criticità.

Abbiamo il potere di fermare questo scempio: a partire da oggi e per i prossimi 3 mesi la legge non potrà essere in vigore poiché la nostra Costituzione all'articolo 138 prevede che debba intercorrere un periodo non inferiore ai tre mesi, proprio per permettere modifiche o referenda. Per farlo occorrono 1/5 dei membri di una delle due Camere o 500 mila elettori o 5 Consigli Regionali.

Abbiamo il potere di bloccare una riforma costituzionale dannosa per la democrazia.

La democrazia non è una questione di risparmio, ma di competenza. Cerchiamo di renderla finalmente tale. 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!