PETIZIONE CHIUSA

UNIVERSITÀ: UN DIRITTO PER LE PERSONE AUTISTICHE

Questa petizione aveva 17.816 sostenitori


Vorrei che il diritto allo studio universitario ed al conseguimento del titolo di laurea fosse REALMENTE un diritto per tutti. In particolare per le persone che hanno avuto la disgrazia di essere bollate con la diagnosi di "AUTISMO".

Sono la mamma di Giacomo, che ha un diploma di Scuola Superiore vero, esame superato con voto 75/100. Iscritto all’Università con un progetto elaborato dal neuropsichiatra che lo segue, progetto che non poteva essere in quella fase altro che sperimentale. Quando l’ho iscritto c’era un Rettore ed anche tutte le possibilità per giungere al risultato finale con la laurea. Poi è cambiato il Rettore ed insieme sono cambiate molte cose. Nonostante Giacomo abbia dato molti esami e con buon esito, mi è stato detto che la laurea per lui non ci sarà. È previsto un “diplomino” al raggiungimento dei 180 crediti formativi. Diplomino simbolico e senza valore. Ora io questo non riesco a dirlo a mio figlio e non voglio farlo. Perché lui si impegna e si è impegnato tanto, nonostante tutte le sue difficoltà

Ho speso tutti i miei risparmi per le cure ed anche per l’Università, poiché lo faccio seguire pagando di volta in volta dei ragazzi che vengono a casa per aiutarlo a studiare. Io lavoro tutto il giorno.

Ho bisogno di una VERA disponibilità a collaborare in questo cammino per riuscire a dare a mio figlio Giacomo quella gioia che desidera tanto.

ESISTE UNA UNIVERSITÀ REALMENTE PRONTA A SOSTENERE UN RAGAZZO COLPEVOLE DI "AUTISMO"? SE ESISTE, PER FAVORE, SI PALESI.



Oggi: Maria Rosaria conta su di te

Maria Rosaria Borgognoni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "@valeriafedeli: l'università deve essere un diritto per le persone autistiche". Unisciti con Maria Rosaria ed 17.815 sostenitori più oggi.