stopo al numero chiuso, dov'è finito il diritto allo studio??

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Il diritto allo studio è garantito dalla costituzione italiana e la legge 2 agosto 1999 n. 264 permette alle università di inserire il numero chiuso in molte facoltà (se non quasi tutte), costringendo molti giovani a rinunciare agli studi e a pesare sulla famiglia.

Chiedo una revisione della legge che conceda agli studenti l'accesso libero a tutte le facoltà, per fare in modo che tutti abbiano l'opportunità di imparare e che il diritto a formarsi non sia solo per quei pochi che hanno superato un quiz a crocette; dovrebbero essere gli esami presenti in facoltà a stabilire chi è meritevole e chi no, dovrebbero essere gli anni di studio e di esami a stabilire se puoi continuare il tuo percorso o no, non un test di 90 minuti che fa passare solo pochi studenti e costringe gli altri a frequentare facoltà che li appassionano meno o addirittura a lasciare gli studi.

Io, come molti altri, non sono stato ammesso alla facoltà universitaria che speravo di frequentare a causa del numero chiuso, e sono costretto ad aspettare un altro anno per ritentare, un anno della mia vita accademica perso per aver sbagliato un solo test. Sarò quindi costretto a rinunciare al mio futuro di studente e a cercarmi un lavoro per aiutare la mia famiglia, prolungando i miei studi di un ulteriore anno.

Vorrei che tutti coloro che pensano che a tutti, indipendentemente dalla scuola secondaria di secondo grado frequentata, venga data la possibilità di dimostrare il loro valore e la loro capacità di studiare permettendo l'iscrizione alle facoltà senza più la presenza di un numero chiuso 



Oggi: Daniele conta su di te

Daniele Micciche ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Valeria Fedeli: stopo al numero chiuso, dov'è finito il diritto allo studio??". Unisciti con Daniele ed 5 sostenitori più oggi.