Riduzione o annullamento della terza rata dell'università cattolica

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


L'università Cattolica per andare incontro alle famiglie rinvia il pagamento della terza rata di contributi.

Un'azione doverosa, ma insufficiente e che difficilmente allevierà i disagi economici che le famiglie dovranno affrontare una volta terminata l'emergenza del corona virus.

Viste le mancanze della didattica online, i laboratori e i tirocini bloccati e la conseguente perdita di più di un mese di lezioni sarebbe corretto, se non doveroso, ridurre l'ultima rata o annullarla. In questo modo si andrebbero realmente ad aiutare gli studenti e le loro famiglie.