YOU ARE NOT ALONE - DONNE DELLA MUSICA PER LE ARTISTE AFGHANE

YOU ARE NOT ALONE - DONNE DELLA MUSICA PER LE ARTISTE AFGHANE

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!

Opera Italiana ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Unione Europea

Salvare la cultura afghana, proteggere le musiciste che sono rimaste in Afghanistan, supportare quelle che si sono dovute rifugiare all'estero. In una parola, Non lasciarle sole.

La forza e la trasversalità della musica, linguaggio universale, è alla base della nostra iniziativa, che parte dalle donne musiciste in tutto il mondo libero, a supporto delle sfortunate colleghe afghane, già costrette a fuggire o a nascondersi per non andare incontro a morte certa. 

La forza di una amplia platea nella raccolta firme può essere un monito per il regime talebano, ed una modalità molto veloce per essere presenti con una testimonianza apolitica, aconfessionale, apartitica.

Successivamente saranno identificate iniziative specifiche ed eventi di supporto, oggi è essenziale la più vasta adesione possibile.

Opera Italiana, l'associazione culturale che ha realizzato grandi eventi umanitari musicali dai teatri di guerra, propone questo manifesto semplice diretto, quanto incisivo a difesa di sfortunate colleghe. www.opera-italiana.org

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!