Una firma per salvare Radio RAI in AM

Una firma per salvare Radio RAI in AM

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Nicola Gandini ha lanciato questa petizione

Lo sapevi che il giorno 11 Settembre 2022 sono state SPENTE le trasmissioni  radiofoniche della RAI in AM sulle Onde Medie?

Lo sapevi che i siti di trasmissione verranno chiusi e le antenne saranno ABBATTUTE, proprio come è già accaduto al Centro Onde Medie di Budrio (BO) progettato da Guglielmo Marconi ed abbattuto per fare posto ad un Fabbrica di Patatine.

Tutto questo mentre, ad esempio, la BBC, servizio radiofonico di stato Inglese che offre programmi radiofonici in 40 lingue diverse e che copre con le sue trasmissioni ogni parte del globo, decide di rafforzare ULTERIORMENTE il proprio palinsesto in ONDE CORTE per fornire una informazione e una opinione agli abitanti delle zone oggetto del recente conflitto Ucraino che, altrimenti, non avrebbero modo di accedere ad un servizio di informazione libero e trasparente.

E mentre le radio pubbliche della Romania, Turchia, Tunisia, Cina, Argentina, Bulgaria, Russia etc. etc. dedicano, nei loro palinsesti, spazio a programmi in LINGUA ITALIANA, noi decidiamo di INTERROMPERE LE NOSTRE TRASMISSIONI e RADERE al suolo gli impianti trasmittenti della nostra Emittente di Stato sulle ONDE MEDIE.

Se è vero che fra i giovani il digitale ha soppiantato l'analogico, è altrettanto innegabile che le Radio Trasmissioni in AM sono quanto di più democratico ci possa essere in quanto raggiungono con facilità le zone più impervie della nostra penisola.

Se fino all' 11 Settembre bastava una radiolina a batterie per ascoltare, in qualsiasi zona impervia della nostra penisola, in mezzo al mare, in alta montagna, nei luoghi più remoti, lontani da ripetitori FM, internet, cellulari, servizi satellitari, il notiziario trasmesso dal nostro servizio di stato, OGGI NON È PIÙ POSSIBILE FARLO.

Oggi, al contrario, bisogna essere dotati di una moderna radio digitale, di un computer, di una parabola o qualche altra diavoleria elettronica perché altrimenti si è tagliati fuori.

Tutto questo in onore della digitalizzazione e della modernità!

 

Per questo ti chiediamo di firmare questa petizione:

PER FAR RIPRENDERE IL SERVIZIO RADIOFONICO DI STATO IN ONDE MEDIE AM

Perché non è giusto che la nostra Nazione, al pari di molte altre, non abbia una servizio radiofonico di informazione veramente a copertura NAZIONALE fruibile, in quanto tale, da quanti più ascoltatori possibili, siano essi vicini o lontani, poveri o ricchi, giovani o anziani, dotati di sistemi di ricezione tecnologici o arcaici!

Ma sopratutto perché fino a che ci sarà una Radio di Stato Libera e fruibile da tutti, ci sarà Informazione, Democrazia e si preserverà la nostra Cultura.

Grazie per la tua firma!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!