PETIZIONE CHIUSA

Un paese normale riparte dall'ABC. Petizione per le dimissioni di Angelino Alfano, Enrico Bondi e Roberto Calderoli

Questa petizione aveva 171 sostenitori


- Le responsabilità del ministro Angelino Alfano nell'espulsione, e nella consegna ai loro persecutori, della signora Alma Shalabayeva Ablyazov e della sua bimba Alua di sei anni, atti per altro giudicati illegittimi dallo stesso Governo italiano, sono incompatibili con la permanenza di Alfano nelle cariche di Ministro dell'Interno e Vicepresidente del Governo della Repubblica Italiana.

- Le dichiarazioni di Enrico Bondi, che - contro ogni evidenza scientifica - attribuiscono la responsabilità dell'elevata incidenza di tumori a Taranto al consumo di tabacco anziché all'impatto ambientale del'Ilva, sono un'offesa insostenibile per quanti si sono ammalati e per i loro cari e risultano incompatibili con la permanenza di Bondi nel ruolo di commissario straordinario per l'Ilva.

- Le posizioni razziste che Roberto Calderoli ha espresso sul ministro Cécile Kyenge sono incompatibili con la carica di vicepresidente del Senato della Repubblica italiana.



Oggi: Federazione dei Verdi conta su di te

Federazione dei Verdi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Un paese normale riparte dall'ABC. Petizione per le dimissioni di Angelino Alfano, Enrico Bondi e Roberto Calderoli". Unisciti con Federazione dei Verdi ed 170 sostenitori più oggi.