VOGLIAMO UN CALCIO ETICO !

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Egregio Presidente, Componenti della UEFA, NOI siamo coloro che AMIAMO il calcio!
Ma siamo STUFI di un gioco che tale più non è!
Un calcio che invece di dare sollievo dalla quotidianità, di donare spensieratezza, reca in se l'arroganza del potere, dell'incompetenza di alcuni (troppi) uomini, dell'incapacità di comprendere la bellezza di uno sport che è una delle più forti catene che unisce tutto il pianeta.
Ma in questo calcio l'unico interesse è diventato il denaro, l'audience, DEI pagani a cui ci si vota e per i quali il raggiungimenti degli obiettivi (il prevalere sull'altro), le vittorie, l'ampliamento delle bacheche con sempre nuovi trofei, può avvenire a qualsiasi costo e contro qualsiasi regola: tanto si è incancrenito questo "modus operandi", che il tifoso ritiene ormai acquisito, se non indispensabile, riuscire a raggiungere le vette calpestando qualsiasi morale! E se ne stupisce quando altri lo rendono evidente.
Inutile ripetere che il calcio NON è così!
Sono gli uomini che lo rendono tale!
Noi vogliamo un calcio dove i SOGNI si devono realizzare NEL MOMENTO in cui si stanno avverando, e non posticipati in un ipotetico futuro per la legge del contrappasso: le persone MUOIONO, e con essi i sogni irrealizzati TROPPO SPESSO per l'incompetenza, l'arroganza, la voglia di protagonismo di qualche interprete che invece DEVE essere solo una figura TRASPARENTE ed INVISIBILE nel contesto di un campo (e fuori) di gioco!
NOI CHIEDIAMO budget di spesa predefiniti per TUTTE LE SOCIETÀ per gli acquisti dei calciatori, chiediamo tetti ai salari, chiediamo regole CERTE e penalità che siano d'esempio per CHIUNQUE (TOP player, sconosciuti e squadra BIG), simuli in campo conseguenze fisiche per constasti e falli inesistenti, scene tristi e patetiche che riviste in TV danno solo un senso di nausea. CHIEDIAMO UN CALCIO CHE CONSENTA A CHIUNQUE DI EMERGERE IN BASE ALLA BRAVURA ED AL SACRIFICIO, E NON SOLO IN BASE AL POTERE ECONOMICO!
ESIGIAMO UNA tecnologia che dia correttivi all'istante sulle situazioni DUBBIE in campo, ESIGIAMO scelte di arbitri FRA I MIGLIORI DELLE PROPRIE NAZIONI MA NON A PAROLE O PER NEPOTISMO, ma DOPO ATTENTA ANALISI DI SITUAZIONI E PROBLEMATICHE PREGRESSE DI CUI SONO STATI OGGETTO (è inammissibile vedere arbitri internazionali che benché siano stati capaci di errori macroscopici, siano sempre lì a poter essere designati per dirigere - e deridere in un qualsiasi momento - incontri che rappresentano talvolta momenti unici che qualcuno aspetta da una vita, soffrendo e sudando per mesi, tranne poi veder svanire il loro operato per l'incuranza e la superficialità di una terza parte!).
Se il calcio non tornerà ad essere uno sport ETICO, se continuerete a pensare che siamo solo vacche da mungere, se lo sdegno si impossesserà di NOI, degli sportivi che lo seguono e lo amano, gli stadi verranno disertati e le pay tv verranno abbandonate: i 5/6 grandi club potranno giocare sempre e solo fra di loro, e gli altri si giocherahnno chi paga la pizza a fine partita!
Si sta saltellando euforicamente sopra il bordo di comportamenti negativi, i cui effetti, prima o poi, daranno vita ad un'implosione di tutte le colonne che reggono il mondo calcistico: NOI, i suoi seguaci. 
NOI VOGLIAMO UN CALCIO PULITO, che sia da esempio, e non motivo di vergogna!
VOGLIAMO UN CALCIO ETICO NON SOLO NEGLI SPOT ANTIRAZZISTI TELEVISIVI, MA NELLA REALTA'!
Rendetelo tale, o il calcio non esisterà più!



Oggi: Giuseppe conta su di te

Giuseppe Randazzo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "U.E.F.A.: VOGLIAMO UN CALCIO ETICO !". Unisciti con Giuseppe ed 6 sostenitori più oggi.