VIA la concessione "Autostrade"alla famiglia Benetton.

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


Dopo il crollo del ponte Morandi a Genova il governo DEVE revocare la concessione ad Autostrade per l'Italia. L'accusa è rivolta alla famiglia Benetton: "A loro spettava l'onere di garantire la sicurezza per gli utenti di quella tratta", ha motivato la decisione il premier Conte, spiegando anche che in futuro il governo intende applicare regole più stringenti nella concessione della gestione dei tratti autostradali, obbligando i concessionari privati a reinvestire una parte significativa dei proventi dai pedaggi nella sicurezza e nella manutenzione.