PETIZIONE CHIUSA

protestare per la negazione del diritto allo studio degli alunni disabili in Lombardia (e nelle altre regioni ove questo stà avvenendo)

Questa petizione aveva 439 sostenitori


GABBIANI SENZA ALI  (famiglie disabili sensoriali insieme a Ledha nella Campagna "Voglio andare a scuola!"  per il rispetto dei diritti degli alunni con disabiltà)

Come molti di voi siamo genitori e familiari di creature diversamente abili: i nostri bambini/ragazzi sono Disabili Sensoriali, cioè ciechi,sordi,e pluridisabili. Per consentire loro un'adeguata frequenza scolastica la legge prevede che vengano seguiti da ASSISTENTI ALLA COMUNICAZIONE. Lasciate senza questo supporto le  nostre creature sono come gabbiani senza ali:  le loro assistenti sono quelle ali di cui hanno bisogno per crescere ed imparare,secondo le loro possibilità.

Ora, nella nostra realtà locale, la Provincia di Milano, che sempre si è interessata dell'intervento delle assistenti alla comunicazione e tiflologi, con la legge Del rio è stata abolita. Al suo posto è operante la Città Metropolitana di Milano che ha segnalato la sua impossibilità a continuare il servizio per mancanza di delega e risorse economiche da parte di Regione Lombardia, che peraltro nulla ha ad oggi decretato in proposito. E questo può voler rappresentare l'eliminazione di un servizio,ed operatori tutti, indispensabili sia per i nostri figli che per studenti con varie disabilità (che solo in Lombardia  sono 4.650!!)

Aiutateci a contrastare la negazione del diritto allo studio dei nostri figli, di questi bambini/ragazzi. La "buona scuola" sarà tale solo se sarà in grado di esserlo per tutti

sottoscrivete la petizione e mobilitatevi come cittadini inviando questa email

" In qualità di cittadino, chiedo che al più presto vengano attribuite le deleghe, e stanziati i fondi necessari, per il servizio di assistenza alla comunicazione e tiflologia agli alunni disablii sensoriali e pluridisabili, della provincia di Milano (ora città Metropolitana) come previsto dalla  legge 104/92, esprimendo il mio sconcerto nel constatare che gli individui più fragili non ricevano dovuta adeguata attenzione dalle Istituzioni preposte. In fede"                                                                                            

 a                                                                                         

protocollo@pec.cittametropolitana.mi.it;  oppure  sindaco@cittametropolitana.milano.it protocollo.generale@pec.consiglio.regione.lombardia.it                                                 mettendo in conoscenza:  presidente@pec.governo.it oppure matteo@governo.it Difensore.civico@consiglio.regione.lombardia.it



Oggi: gialid conta su di te

gialid faini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "tutti: protestare per la negazione del diritto allo studio degli alunni disabili in Lombardia (e nelle altre regioni ove questo stà avvenendo)". Unisciti con gialid ed 438 sostenitori più oggi.