No ampliamento discarica Columbra -Crotone

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Il comitato Pro Papanice e i cittadini del quartiere, chiamano alla mobilitazione COMITATI, ORGANIZZAZIONI AMBIENTALISTE, ISTITUZIONI, A PARTIRE DAI SINDACI, E TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA’ contro la decisione della Regione Calabria dell’ ampliamento della discarica di Columbra, sita in Crotone.
Ribadiamo ad alta voce, la nostra netta opposizione contro coloro i quali vorrebbero continuare ad utilizzare il nostro territorio, già fortemente compromesso, come una vera e proprio cloaca, dove potere depositare l’immondizia dell’intera Regione, il tutto a pochissima distanza dal centro abitato, nonostante le numerose iniziative ed azioni legali emesse in campo, in questi 2 ultimi anni, alle quali non si è data alcuna risposta.
NON C’E’ PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE”.
Si invitano tutte le associazioni a sottoscrivere il presente comunicato, per porre fine all’arroganza, alla superbia e alla faciloneria di certi politici senza scrupolo, i quali non sapendo più che pesci prendere in materia di rifiuti, ripropongono ciclicamente nuovi ampliamenti e nuovi progetti sempre nelle stesse aree già sature di impianti, sempre a favore di iniziative private, che non collimano minimamente con le esigenze pubbliche.
Facciamo appello al Presidente della Regione, Mario Oliverio, affinché riveda le decisioni assunte, per questo progetto distruttivo, illogico, che altro non è che un business pronto a “uccidere” definitivamente tutta l’area già seriamente compromessa.
Se ciò non fosse, faremo capire a chi di dovere, con tutti i mezzi legali a disposizione, che siamo pronti alle barricate, per la tutela del territorio e di chi vi risiede, contro tutte le logiche di potere, pubbliche e private, che hanno arricchito i pochi, danneggiando i tanti.