Diamo dignità ai malati e permettiamo che negli ospedalipossa esserci un parente vicino...

Diamo dignità ai malati e permettiamo che negli ospedalipossa esserci un parente vicino...

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Antonella Marcuccio ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a tutti

Voglio gridarlo forte vediamo se qualcuno mi sente!

La pandemia sta rientrando, siamo quasi tutti vaccinati. Si sta cercando di ritornare alla normalità un pò dovunque e vanno ringraziati tutti coloro che con grande sforzo hanno messo a disposizione competenza, professionalità, umanità e tempo per vaccinare tutti.
Ora la città è un mare di gente che si muove, giovani, adulti, con mascherina e senza per tutte le strade della città e della nazione.
Ma gli ospedali NO, MALATI ANCORA SOLI, PAZIENTI SENZA NESSUNO ACCANTO, PAZIENTI SOLI, se ci sta la grazia di qualche medico e infermiere allora sì, ma IL PAZIENTE DEVE STARE SOLO, SENZA NESSUNO, DEVE MORIRE SOLO, NON SI PUO'.
Stiamo assistendo all'assurdità. Parenti che non possono assolutamente vedere il loro caro ricoverato, parenti che non possono stare nemmeno in sala di attesa, si creano "assembramenti", mentre nei pub, o in ristoranti, quelli sono assembramenti diversi.
Parlo a nome dei malati, a nome dei pazienti che stanno soffrendo non solo per la patologia ma per la solitudine e l'angoscia.
PRENDETE UNA DECISIONE E ASSICURATE UN PARENTE PER CHI HA UN PAZIENTE CHE NON è ASSOLUTAMENTE AUTONOMO E CHE NON PUO' NEMMENO SUONARE IL CAMPANELLO.
Stiamo rasentando il ridicolo, mi sento letteralmente schifato sapere che posso uscire in piazza io...mentre un paziente deve rimanere solo e non può avere un suo caro vicino mentre è ricoverato!!!
Siamo una nazione che sta uscendo da un grande dramma e lo riconosco e l'ho visto con i miei occhi ma ora è il caso di mettere umanità ed empatia in quei luoghi dove abita solo dolore e sofferenza. Il resto poteva attendere, la malattia NO!
CHI HA UNA COSCIENZA, FACCIA QUALCOSA.
(Gianni Mattia)

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!