Giù le mani dal controllore donna di TRENORD

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


A seguito dell'intervento fonico effettuato dal controllore donna su treno TRENORD del 7 agosto, la società starebbe valutando l'opportunità di licenziare la dipendente in quanto esausta delle continue angherie degli zingari sul treno.

Vengono riconosciuti i diritti di tutti, e aver tutelato i passeggeri dalle molestie non può essere considerato razzismo.

Per questo chiediamo a TRENORD di soprassedere a qualsiasi intervento a sfavore della dipendente



Oggi: roberto conta su di te

roberto giorgini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "TRENORD: Giù le mani dal controllore donna di TRENORD". Unisciti con roberto ed 312 sostenitori più oggi.