Rimborso Trenitalia 1754

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Come per ogni festività, anche per il periodo pasquale 2017, Trenitalia non si è organizzata adeguatamente per offrire un adeguato servizio pubblico. 

L'inadeguatezza ha raggiunto livelli di inefficienza tali per cui molte tratte erano sold out per intere giornate già settimane prima della data di partenza. 

In particolare, nella data del 17 Aprile 2017, nella tratta Pescara - Milano, Trenitalia ha pensato di risolvere il problema con il treno regionale 1754. Trenitalia ha scelto questa modalità di treno perché i posti non sono numerati e quindi non è stato fatto nessun controllo sul numero di biglietti venduti, permettendo quindi un overbooking di almeno il 200%.

Il risultato di questa operazione è che le condizioni di viaggio sono disumane: molti possessori di regolare biglietto di viaggio non sono riusciti nemmeno a salire su treno, molti anziani e malati hanno dovuto viaggiare in piedi, il numero esasperato di passeggeri non ha permesso nemmeno l'utilizzo di servizi basilari come i servizi igienici.

 

In base a queste ed altri disagi riscontrati prima e durante il viaggio, si chiede a Trenitalia:

- l'esatto numero si biglietti venduti per il treno 1754 per il giorno del 17 Aprile 2017.

- il rimborso totale del biglietto di viaggio aumentato del 20% per tutti i possessori di qualsiasi tipologia di biglietto valido per il treno 1754 del 17 Aprile 2017.

Il rimborso deve essere possibile in qualsiasi biglietteria Trenitalia e immediato al momento della richiesta. 



Oggi: Stefano conta su di te

Stefano Ventilii ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Trenitalia: Rimborso Trenitalia 1754". Unisciti con Stefano ed 21 sostenitori più oggi.