Prezzi GIUSTI per chi viaggia con animali e rispetto per TUTTI i viaggiatori!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Trovo che Trenitalia sia un'azienda importante che però non viene in contro alle esigenze di chi ha un cane di taglia grande. Non solo non posso fare i biglietti online ma pago un costo davvero eccessivo per poter portare il mio cane a bordo. Penso che persone come me, che salvano un cane dal canile, che lo allevano e che non vogliono lasciarlo solo quando si va fuori non debbano essere così penalizzate. Sto parlando di un'azienda simbolo dell'Italia ed è importante che sia attenta a queste esigenze.

Problema N° 1: Non è possibile fare biglietti on-line.

Soluzione: Una procedura che preveda che una tantum ci si rechi di persona presso uno sportello Trenitalia con tutti i dovuti documenti ed una foto per far si che sia registro il proprio cane ad uno o più account. In modo tale che successivamente sia consentito fare ai noi clienti il biglietto online semplicemente spuntando una casella.

Problema N°2 : I costi eccessivi. Costa di più il biglietto per il mio cane che il mio!

Soluzione: Far pagare la metà di quanto effettivamente è stato pagato il proprio biglietto. Oppure un costo fisso del tipo: Il cane costa 15 euro a tratta! Abbassate i costi perché inducete le persone a non viaggiare in treno con il proprio cane.  

Problema N°3: Persone allergiche. 

Soluzione: Vagoni in cui non prevedete di far salire cani. Tali vagoni ( almeno uno per ogni tipo di classe ) possono essere riempiti da chi è allergico e chi no (dando precedenza a chi dichiara allergie), l'unica discriminante è che non ci siano cani. Potreste così  garantire il benessere a tutti. 

 



Oggi: Diana conta su di te

Diana Vitale ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Trenitalia: Prezzi GIUSTI per chi viaggia con animali e rispetto per TUTTI i viaggiatori!". Unisciti con Diana ed 512 sostenitori più oggi.