No al regime contributivo per il calcolo delle c.d. "Pensioni superstiti".

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Le pensioni, come noto, sono di due tipi: quelle di anzianità, erogabili al termine della vita lavorativa, e quelle c.d. "superstiti", erogabili agli eredi del lavoratore deceduto in piena età lavorativa. Per entrambe la nuova legge prevede che il calcolo dell'assegno mensile sia fatto in base al "regime contributivo", quindi in base ai contributi effettivamente versati dal lavoratore. Va da sé che chi - per sfortuna sua e degli eredi - muore in età lavorativa non potrà aver versato molti contributi, lasciando agli eredi un assegno mensile dall'importo più o meno irrisorio. La petizione vuole sensibilizzare il Legislatore, con il supporto dell'INPS e del suo Presidente - il preparatissimo economista Dr. Tito Boeri, da sempre attento e sensibile ad incidere sulle ingiustizie sociali - a modificare la norma ripristinando, per le sole "Pensioni superstiti", il "regime retributivo" a base del calcolo dell'assegno in favore degli eredi (di regola tutti minori).  Tale modifica normativa andrebbe fatta a prescindere dal peso che le pensioni superstiti possono avere sul monte pensioni in quanto si tratterebbe di una previsione più che giusta ed etica!

Lancio questa petizione perché mio cognato, deceduto a 44 anni nel luglio 2017, guadagnava 3.000,00 euro netti al mese e lascerà alla moglie e ai tre figli (due di 14 e uno di 7 anni) complessivi euro 628,00 (337,00 alla moglie e 97,00 a ciascun figlio finché studiano), pari al 21% del reddito mensile prodotto quando era in vita.  Nello stesso stabile di mia sorella abitano una baby-pensionata 70enne che avendo lavorato per soli 15 anni, 6 mesi e 1 giorno ancora percepisce euro 1.200,00 netti al mese, un pensionato d'oro da 15.000,00 euro al mese circa e un ex parlamentare (per una legislatura) con vitalizio di 4.000,00 euro al mese circa.

E' giusto tutto questo? E' etico?

Certamente non vi sono responsabilità individuali di chi, utilizzando le leggi del tempo, ha beneficiato e beneficia di tali privilegi, ma vi è senz'altro una responsabilità collettiva di chi ha fatto sì che certe discriminazioni avvenissero e si perpetuassero, oltre ad una disparità di trattamento senza eguali.



Oggi: Salvatore conta su di te

Salvatore CUOMO ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Tito Boeri: No al regime contributivo per il calcolo delle c.d. "Pensioni superstiti".". Unisciti con Salvatore ed 2.110 sostenitori più oggi.