Terapia del dolore: la Sardegna è orfana di "Scrambler Terapia"

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


La Regione Sardegna con le sue strutture sanitarie di Terapia del Dolore è tra le poche regioni Italiane a non avere il dispositivo per effettuare la "Scrambler Terapia", una terapia utilissima per chi soffre di dolore cronico intrattabile. Io soffro oramai da dieci anni  di un dolore neuropatico, manifestatosi in seguito ad un intervento di ernia del disco che mi ha reso invalido al 100%; ho provato terapie di tutti i tipi fino alla morfina, con scarsi benefici; mi è stato impiantato anche un elettrostimolatore spinale, senza successo, che poi mi è stato rimosso. Dopo tanti anni di sofferenza e viaggi della speranza andati a vuoto, sono approdato al Policlinico di Tor Vergata dove ho eseguito vari cicli di "SCRAMBLER TERAPIA" con ottimi risultati; sono riuscito a deambulare ogni volta che eseguivo la terapia, per circa tre mesi,  cosa per me prima impossibile.
Purtroppo posso eseguire questa terapia solo una volta all'anno per via delle lunghe liste d'attesa. La terapia è dispensata dal S.S.N. Sarebbe comodo effettuare la Scrambler qui in Sardegna per tanti sofferenti, senza essere costretti a recarsi nella Penisola. Per maggiori informazioni si può visitare il sito http://www.scramblertherapy.org/   



Oggi: Alberto conta su di te

Alberto Puddu ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Terapia del dolore: la Sardegna è orfana della "Scrambler Terapia"". Unisciti con Alberto ed 1.211 sostenitori più oggi.