Ciclabile sulla litoranea Ostia Torvajanica

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Realizzare una ciclabile che colleghi Ostia con Torvajanica significa innalzare enormemente la qualità di vita non solo per tutti gli appassionati della bicicletta ma di tutti coloro che amano la natura incomparabile presente in questo tratto di litorale, vera perla tra tutti i litorali laziali. Il tratto che collega Ostia all’altezza del vecchio dazio con l’inizio di Campo Ascolano (Torvajanica), lungo circa 12 km, è attualmente costituito da una strada su due corsie molto trafficata e  molto pericolosa, sicuramente tra le più pericolose della zona a Sud di Roma. Questa strada giornalmente battuta da molti appassionati ciclisti è amata perché non presenta semafori, ma il rischio di essere investiti dalle auto che sfrecciano veloci nonostante i limiti di velocità è molto molto alta. La Tenuta del Presidente e ‘vincolata a livello ambientale ma costruire una ciclabile protetta, sicura e dignitosa innalza enormemente la qualità di questo litorale, non fosse soltanto come attrattiva turistica quanto mai necessaria per un adeguamento a livello europeo degli standard ambientali che una zona come Ostia ambisce ad offrire sulla piattaforma europea, e non solo. Mettere in sicurezza questa parte di litorale, normalizzando gli accessi agli stabilimenti di Castelporziano di Roma Capitale e di tutti gli stabilimenti che piano piano scorrono fino a Campo Ascolano, significa permettere a migliaia di persone (non solo romani ma di tutto il litorale laziale) di godere di una vera bellezza impagabile, tra le dune di Capocotta ed i tramonti sul mare.