Tampone Coronavirus per Tutti i Lavoratori - Proteggiamo chi salva le vite e il Paese

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Tampone Coronavirus per Tutti i Lavoratori - Proteggiamo chi salva le vite e il Paese.

Siamo nel pieno della pandemia da Coronavirus, virus altamente contagioso, responsabile della malattia Covid-19, che, in Italia, sta uccidendo circa il 10% dei contagiati con una letale forma di polmonite fulminante, mentre il 10% dei contagiati finisce in terapia intensiva, congestionando i posti in rianimazione che stanno per terminare.
Confrontando l'andamento della curva dei contagi in Cina, purtroppo siamo ancora distanti dal picco massimo di contagi.
L'unico modo per limitarne la diffusione, non essendoci un vaccino, è l'isolamento fra le persone.

Il Dpcm 22 Marzo 2020 firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, decreta la chiusura di tutte le attività non essenziali per il funzionamento del paese, in tutta Italia.

L'elenco delle attività essenziali è comunque lunghissimo e comprende, molti settori, (sanità, produzione distribuzione e vendita di alimentari e farmaceutici, industria abbigliamento tecnico, industrie elettromedicali, produzione, distribuzione e manutenzione servizi primari, autotrasporti, trasporti, ecc.)

Migliaia di lavoratori si devono ancora spostare, anche con i mezzi pubblici, fra comuni, province e regioni d'Italia, facendo circolare liberamente il virus, che come è ormai noto, può essere trasmesso anche da persone asintomatiche.

C'è solo un modo per fermare il contagio, mettere veramente in sicurezza i luoghi di lavoro ed evitare che si contagino e muoiano ancora migliaia di persone:

FARE IL TAMPONE A TUTTI I LAVORATORI! 

Partendo da chi è in primafila a combattere contro il virus, come medici, infermieri, anestesisti, rianimatori ecc, e via via a tutte le altre categorie, dando la priorità a chi deve essere a stretto contatto col pubblico.

Solo così possiamo isolare chi ha contratto il virus, e garantire la non positività dei lavoratori che potranno recarsi nei luoghi di lavoro in tutta sicurezza e in tranquillità a svolgere le loro mansioni.

Vogliamo come non mai che tutti i nostri lavoratori, da chi è in prima linea per salvare le vite, a chi tiene in vita il paese, lavorino in totale sicurezza e con serenità senza rischiare di contrarre il virus col rischio di portarlo fra le pareti domestiche.

Per questo chiediamo a tutti di firmare la petizione per rendere obbligatorio il tampone per tutti i lavoratori che devono continuare a svolgere la loro attività.

Firma e diffondi l’appello perché tutti insieme uniti possiamo sconfiggere la malattia del secolo.