DENUNCIA CONTRO LA SINISTRA PER ALTO TRADIMENTO AL POPOLO ITALIANO.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Alla Procura Della Repubblica 
Alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo
DENUNCIA QUERELA CONTRO

1) Il partito del PD;

2) Senatore Renzi Matteo;

3) Tutti i componenti del governo dei tecnici Matteo Renzi;

4) on. Gentiloni Paolo;

5) Tutti i componenti del governo dei tecnici Paolo Gentiloni;

6) Senatore a vita Mario Monti;

7) Tutti i componenti del governo dei tecnici Mario Monti;

8) Tutti i Deputati e Senatori di sinistra che erano in maggioranza a sostegno dei governi tecnici;

9) Tutti i Deputati e Senatori di sinistra oggi in opposizione;

10) on. Deputata Alessia Morani;

11) on. Deputata Beatrice Brignone;

12)On. Deputata Laura Boldrini.

 

QUERELA/DENUNCIA PER

Per violazione degli articoli
Art. Cost. 1 La sovranità.
Art. 2 Cost. Diritti inviolabili dell' uomo.
Art. 3 Cost. Principio di uguaglianza
Art. Cost. 11 L' Italia ripudia la guerra e sovranità.
Art. Cost. 90 Alto tradimento.
Art. 32 Cost. Diritto alla salute
Art. 47 Cost. Tutela del risparmio in tutte le sue forme
Art. 56 c.p. Delitto tentato
Art. (81 c.p.)Concorso formale in reato continuato
Art. (110 c.p.)Pene per coloro che concorrono nel reato
Art. 112 c.p. Circostanze aggravanti
Art. 241 c.p. Attentato contro l’integrità l’indipendenza e l’unità dello Stato
Art. 243 c.p. punisce: “Intelligenze con lo straniero
Art. 283 c.p Attentato contro la Costituzione dello Stato .
Art. 287 c.p. Usurpazione di potere politico
Art. 294 c.p. Attentati contro i diritti politici del cittadino
Art. 323 c.p. Abuso d’ufficio
Art. 347 c.p. Usurpazione di funzioni pubbliche
Art. 416 c.p. bis Associazione a delinquere
Art. 661 c.p. Abuso della credulità popolare
Art. 418 c.p. Assistenza agli associati
Art. 421 c.p. Pubblica intimidazione
Art. 414 c.p. Istigazione a delinquere
Art. 580 c.p. Istigazione o aiuto al suicidio

 

LUOGO DI COMMISSIONE : Territorio nazionale
TEMPO DI COMMISSIONE : Reati effettuati ed in corso di esecuzione;
Persone offese: la Repubblica italiana, tutti i Cittadini italiani, la Nazione italiana.
L ‘Art. 1 della Costituzione afferma che : L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro e che la sovranità appartiene al popolo e nonostante questo Art. definito come pietra angolare della costituzione, i tre governi che si sono succeduti sono abusivi e l’ ultimo governo (Governo Renzi)è stato dichiarato incostituzionale sia dalla Corte Costituzionale che dalla Corte di Cassazione. Gli stessi soggetti che si sono insediati illecitamente ci governano senza il beneplacito del popolo, causando disastri, fallimenti di migliaia di aziende e suicidi di persone disperate a causa della mancanza o perdita di lavoro o chiusure delle aziende per costi insostenibili dovuti a una tassazione usuraia. Qualche parlamentare richiamato sulla necessità di aiutare i disoccupati italiani ha esordito che il Parlamento non è un ufficio di collocamento, tuttavia le risorse vigenti vengono usate per far arricchire cooperative con la scusa di aiuti ai profughi o per far accrescere il conto bancario di politici che illecitamente percepiscono tangenti , stipendi e benefit non dovuti e contrari al principio di uguaglianza dei diritti della costituzione.
L ‘Art. 2 della Costituzione riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
L’ Art. 3 della Costituzione afferma che:
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
L ‘Art. 11 della Costituzione afferma : l 'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa della libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
Art. 56 c.p .Delitto tentato. Il delitto tentato stabilisce la punibilità di chi: "compie atti diretti in modo non equivoco a commettere un delitto...se l'azione non si compie o l'evento non si verifica".
Art. (81 c.p.);Concorso formale in reato continuato
Art. (110 c.p.);Pene per coloro che concorrono nel reato
Art. 112 c.p Circostanze aggravanti (.);
Art.241 c.p Attentato contro l’integrità l’indipendenza e l’unità dello Stato (.);
Art. 243 c.p. punisce: “Intelligenze con lo straniero
Art. 283 c.p Attentato contro la Costituzione dello Stato .
Art. 287 c.p. Usurpazione di potere politico
Art. (.294 c.p.);Attentati contro i diritti politici del cittadino
Art. (.323 c.p.);Abuso d’ufficio
Art. (art. 347 c.p.);Usurpazione di funzioni pubbliche
Art. (art.416 bis);Associazione a delinquere
Art. (art.661 c.p.); Abuso della credulità popolare
Art. 418 c.p. Assistenza agli associati
Art. 421 c.p. Pubblica intimidazione
Art. 414 c.p. Istigazione a delinquere
Art. 580 c. p. Istigazione o aiuto al suicidio

Tutti questi articoli su citati vengono violati quotidianamente alla luce del sole da questi soggetti e senza che alcuna istituzione preposta intervenga per troncare questi delitti.
Da diverso tempo stiamo assistendo ad una invasione pericolosissima e programmata di africani, di siriani ed altri mediorientali che oltre a causare sgomento per la loro religione integralista stanno facendo aumentare in modo impressionante gli illeciti penali in quanto molti di tali soggetti appena inseriti, spacciano droga, fanno stupri, rapine, assalgono corpi di polizia, defecano e urinano dentro le metro, nei parchi , per strada, rifiutano le nostre leggi e vogliono imporre la Sharia islamica. Tali fatti si possono facilmente vedere sui numerosi video che girano sui vari net work e se mai occorressero delle prove inconfutabili mi riservo di mostrare video, filmati e articoli di giornali che attestano questo incredibile fenomeno.
Questi soggetti non sono come i nostri padri che andavano all' estero per lavorare e si sottomettevano alle leggi vigenti. Questi cosiddetti migranti pur avendo dei paesi vicini a loro per cultura, lingua e religione, vengono inspiegabilmente in Italia,ed alcuni di essi vengono a bivaccare a commettere atti illeciti e ad imporre il loro modo di pensare e il loro credo .
Molti di costoro non hanno diritto d'asilo, specie i nigeriani in quanto il problema di Boko Aran è all' estremo nord ed è come se un piemontese cercasse asilo politico in un'altra nazione poiché a Corleone c'è la mafia.
Ogni giorno i nostri concittadini soffrono a causa degli immigrati che provocano danni a causa dei loro atti illeciti, rapine, aggressioni varie, stupri, barbari omicidi, violazioni di luoghi sacri, vandalismi e questo governo ha sempre giustificato queste aggressioni minimizzandole per poi andare e presentarsi tutti al funerale di un nigeriano che dopo aver aggredito selvaggiamente ed insieme alla moglie un italiano (come hanno provato sei testimoni) perdeva la vita a causa di una caduta sul selciato. I componenti di questo governo senza conoscere bene i fatti si sono recati in pompa magna al funerale del nigeriano accusando di razzismo e condannando quel povero italiano che si è solo difeso da una aggressione, promettendo mari e monti ad una persona che non aveva alcun diritto di chiedere asilo politico. La Nigeria è un paese ricchissimo e democratico e se i governanti di tale paese non sono capaci di gestirlo non si possono addebitare all’ Italia le responsabilità di tale cattiva gestione . Dopo che si sono appurati i fatti e la realtà degli avvenimenti e la responsabilità della coppia dei nigeriani a Fermo, nessuno di questi signori politici che hanno sfilato dinanzi alla salma del nigeriano, si è scusato con l’italiano, anzi le autorità preposte hanno insistito per concedere il permesso di soggiorno ed asilo ad una donna che ha mentito alle autorità calunniando un innocente. Questi soggetti hanno compiuto secondo il nostro parere una palese violazione del codice penale per complicità nei reati commessi dalla coppia dei nigeriani.
Oltre a ciò questo governo, diretto da un soggetto appartenente ad un partito politico con numerosi indagati e condannati, compromesso in diversi illeciti, violando continuamente l' Art. 3 della Costituzione, ha preferito aiutare i profughi, al posto degli italiani e molti di questi ultimi vivono sotto la soglia della povertà, sopravvivono frugando nella spazzatura, senza lavoro e senza possibilità di potere curarsi in quanto il ministro della sanità, violando l' Art. 32 della Costituzione ha imposto il pagamento di certi esami medici. Il nostro Presidente del Consiglio e della Camera insistono ripetendo con dichiarazioni pubbliche che bisogna aiutare prima degli italiani, i profughi.
Si vuole precisare che ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l'ascendenza, l'origine o la convinzione religiosa è considerato dalla legge italiana discriminatorio (art.42 del d.lgs. 286/98). Si tratta di un comportamento illegittimo anche se non fosse intenzionale, perché comunque distrugge o compromette il riconoscimento, il godimento o l'esercizio dei diritti umani e delle libertà fondamentali. Vista la gravità di tale fenomeno, la legge prevede delle pene molto dure, per i colpevoli.
Questo articolo risulta violato costantemente nei confronti degli italiani che sono discriminati ripetutamente in quanto in diverse occasioni, la presidente della Camera ha detto apertamente ."Che è sbagliato aiutare per primo gli italiani". Difatti questo governo stanzia somme maggiori per i clandestini, migranti ecc. che per gli italiani in difficoltà che non riescono ad arrivare a fine mese. Se agli italiani disoccupati o sotto pensionati che vivono con pensioni di 500 euro o meno, venisse offerta la stessa cifra che viene date per i cosiddetti migranti(che va dalle 35 alle 80 euro al giorno)e gli stessi aiuti che vengono offerti agli extracomunitari, clandestini ecc ci sarebbe meno miseria.
I nostri governanti vogliono disseminare l'Italia di clandestini e per questo proposito essi si sono accordati con paesi stranieri e con altri poteri occulti per far perdere al nostro paese la sovranità e per far invadere l’Italia da una banda di disperati .
Quasi ogni giorno il Presidente della Camera, Laura Boldrini, colei che ha cercato di far cambiare una tradizione ed una consuetudine millenaria aggrappandosi miseramente alla desinenza femminile, ogni giorno afferma che abbiamo bisogno di più immigrati, che costoro sono l’avanguardia del nostro stile di vita e affermando in una diretta che è sbagliato aiutare prima gli italiani e che invece è giusto dare precedenza ai profughi,(vedi youtube) sebbene nel nostro paese disoccupati e persone che vivono sotto la soglia della povertà, attuando una vera e propria discriminazione nei confronti degli italiani. Oltre a tutte le ignobili esternazioni si sono aggiunti dei vergognosi tweet, dove Laura Boldrini, paladina della dittatura finanziaria UE, si è pubblicamente permessa di chiedere cessioni di sovranità contro le resistenze popolari.
La stessa si è schierata prima in difesa della Turchia di Erdogan e oggi dopo l' epurazione compiuta dallo stesso Erdogan dopo il fallito e strano golpe, chiede invece all' Italia di rispettare la democrazia e di permettere l' arrivo di rifugiati Turchi.
La cessione di sovranità, costituzionalmente vietata ex art. 1 e 11 Cost., comporta la cancellazione della personalità giuridica dello Stato e costituisce, per definizione, un atto ostile contro di esso evidentemente perseguibile ex art. 243 c.p. e dunque questi tweet sono dunque delle vere e proprie istigazione a delinquere.


La sovranità appartiene al popolo e non può essere delegata a privati che non hanno fra i propri scopi istituzionali quello del bene pubblico ma unicamente gli utili, e questi privati a causa dei loro interessi stanno portando morte e distruzione in tutta Europa favorendo il rischio di conflitti tra Nazioni.
La politica sull'immigrazione del governo Renzi oltre ad essere una nuova forma di schiavismo"è un commercio di persone che permette a cooperative finte rosse di guadagnare cifre enormi, di questo affare illecito ne siamo venuti a conoscenza tramite le intercettazioni di Mafia Capitale. Questi delinquenti continuano a definirsi indegnamente di sinistra, ma sono solo dei soggetti sinistri che curano solo i propri interessi o di altri poteri occulti.
Questo Governo che è risultato incostituzionale dalla stessa Corte Costituzionale è stato dichiarato illegittimo anche dalla sentenza pronunciata dalla Corte di Cassazione, n. 8878/14 del 4 aprile 2014, nella quale, con l'efficacia del "giudicato erga omnes " è stato accertato e dichiarato che "...i cittadini elettori non hanno potuto esercitare il diritto di voto personale, eguale, libero e diretto secondo il paradigma costituzionale, per la oggettiva e grave alterazione della rappresentanza democratica, a causa del meccanismo di traduzione dei voti in seggi, intrinsecamente alterato dal premio di maggioranza disegnato dal legislatore del 2005, e a causa della impossibilità per i cittadini elettori di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento..."vedi link youtube,

Orbene questo governo vuole addirittura cambiare la Costituzione che è stata fatta dai padri costituenti e che è nata da lacrime di sangue dopo una guerra dolorosissima, questo governo composto da indagati , pregiudicati, figli di indagati che hanno rovinato migliaia di famiglie vuole arrogarsi pure il diritto di cambiare la Costituzione. A difesa della Costituzione si sono prodigati dei Giudici emeriti della Corte Costituzionale ed anche un pubblico ministero ( you tube vedi link)
Purtroppo la situazione degli sbarchi si sta facendo ora dopo ora sempre più insostenibile: le mafie islamiche sulle coste libiche riempiono di clandestini i barconi guadagnando una media di 200.000 euro a barcone e subito al largo delle coste libiche navi di diverse nazioni Ue li caricano a bordo e li scaricano nei porti italiani di Sicilia e Calabria a migliaia. Il tutto, a spese dei contribuenti italiani per un totale che sfiora ormai il miliardo di euro in contanti. Oltre a ciò, da fonti di giornali risultano infettati alcuni agenti di polizia da malattie che nel nostro paese erano scomparse, come la tubercolosi, poiché gli stessi migranti sono portatori di malattie che nel loro paese sono invece endemiche come scabbia, giardia, tubercolosi, meningite, per non parlare del gravissimo rischio dell' Ebola.
A ciò si aggiunge quanto lucrano sui clandestini le mafie italiane conniventi e alleate del Pd di Renzi, come l'inchiesta "mafia capitale" ampiamente ha dimostrato e non basta: il governo Renzi pretende di far invadere l' Italia da migliaia e migliaia di questi clandestini trasferendoli forzosamente in regioni come il Veneto dove già si contano 40.000 e più disoccupati extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.
Non bastasse ancora, ormai è attivo un blocco di fatto delle frontiere italiane con l'Austria e la Francia, così che qualsiasi clandestino che le supera viene fermato e rispedito in Italia, e lo stesso vale per la Germania.
In più, il "piano Juncker" per le redistribuzione dei "migranti aventi diritto d'asilo" (che tra parentesi sono un'infima minoranza delle orde che danno l'assalto all'Italia a ogni ora del giorno e della notte) è stato respinto da: Francia, Inghilterra, Spagna, Olanda, Belgio, Polonia, Austria e perfino la Germania punta i piedi. Renzi sta facendo invadere l'Italia da immani masse di disperati clandestini senza alcun diritto di risiedere in Europa e in Italia ( vedi il caso del Cara di Mineo pieno zeppo di Nigeriani e Ghanesi ),uno di questi clandestini se ne è andato in giro a massacrare una donna per poi entrare nel Cara di Mineo senza averne titolo e tutto senza controlli. I numeri di questa invasione che sono a dire poco raccapriccianti: quasi 60.000 da gennaio, di questo passo non meno di 300.000 a dicembre, dato che ogni giorno aumenta vertiginosamente il numero dei barconi. Vogliamo anche aggiungere l'enorme rischio di far entrare nel nostro paese dei soggetti pericolosi ed integralisti che usano l' accoglienza come un cavallo di troia per introdursi in Europa come finti richiedenti asilo, grazie anche alla generosità delle ong che si spendono per i diritti umani.
Secondo un'indagine dei servizi segreti di diversi Paesi europei, scrive il quotidiano spagnolo La Razón, le alte sfere del Califfato stanno elaborando una strategia per infiltrare propri uomini nei campi di accoglienza di mezza Europa, dove ottenere dei telefoni cellulari distribuiti ad altri rifugiati da esponenti delle ong. Secondo fonti di sicurezza citate dal giornale iberico, finora sono già stati segnalati almeno dieci casi del genere, ma si sospetta che possano essercene molti di più.
L'intricata rete che connette terrorismo e migrazioni prevede diverse tappe sulla strada dei rifugiati verso l'Europa. Al vertice dell'organizzazione ci sarebbe, tra l'altro, un tale Abu Ahmad, che fornirebbe agli ultimi arrivati i contatti di altri abitanti dei campi di accoglienza, disposti a fornire telefoni cellulari a quelli che - spesso anche in buona fede - credono essere disperati in fuga dalla guerra.
A dicembre 2015 la polizia austriaca aveva arrestato in un campo profughi vicino a Salisburgo l'algerino Adel Haddadi e il pachistano Muhamad Usman: due sospetti terroristi in possesso di telefoni austriaci, greci, italiani, britannici, spagnoli, francesi, tedeschi, belgi e turchi. Una vera e propria babele telefonica, che ha svelato particolari interessanti: i due, che a settembre si incontrarono in Siria con Abu Ahmad, non presero parte agli attacchi di Parigi solo perché fermati dai funzionari di Frontex in Grecia (anche se successivamente vennero scarcerati da un tribunale ellenico).
I due vennero trovati in possesso dello stesso numero di telefono rinvenuto fra gli effetti personali di uno dei kamikaze fattisi esplodere allo Stade de France la sera del 13 novembre 2015: lo stesso numero, ancora una volta, che fu trovato dalla polizia belga durante un blitz antiterrorismo effettuato a Villiers nel gennaio 2015.
Le tracce - nemmeno troppo sbiadite - di una prima rete di infrastrutture creata ad hoc dai terroristi appena sbarcati in Europa. Grazie alla generosità di un'altra rete, ignara di essere sfruttata dai tagliagole. Quella dell'accoglienza.
L'Italia sta per essere distrutta da Renzi e dalla sua banda del Pd. 
Capitolo a parte quello dei minori non accompagnati, cioè soli, che arrivano in Italia senza genitori. Per ciascuno dei quali lo stato sborsa ogni mese 2400 euro, senza contare i contributi messi a loro disposizione, denaro che li accompagna fino al compimento della maggiore età e dell'inserimento al lavoro.
Tutto questo pur con la presenza di milioni di italiani che vivono sotto la soglia della povertà e altri che percepiscono delle pensioni di 200 euro. Questo è una palese discriminazione nei confronti degli italiani ed un vero atto di razzismo nei confronti degli italiani, con violazione esplicita dell' articolo 3 della costituzione.
Quanto ha affermato il dottor e Giudice D' Avigo Camillo, riguardo la sfacciataggine di alcuni politici nel commettere atti illeciti a danno del popolo, corrisponde alla realtà.
Nonostante le grida di allerta che da tempo stiamo lanciando, lontano appare il risveglio dell’attenzione delle istituzioni. Per questo chiediamo a gran voce alla magistratura, che diverse volte in fortissimi momenti di crisi della Repubblica si è prodigata facendosi da supplente al Governo, di far emergere la verità e di condannare questi cialtroni che protetti da mafie occulte e associati con potenze straniere, spadroneggiano in Italia commettendo continui crimini di varia natura .
Fra tutte le altre cose possiamo affermare di trovarci in grande pericolo in quanto l'Islam in tutta l' Europa sta crescendo vertiginosamente e già in diverse nazioni costoro stanno manifestando, dopo essere stati accolti a braccia aperte, perché vogliono imporre la Sharia. Siamo sull' orlo di una guerra civile e ci troviamo in grande pericolo di attentati poiché è ampiamente dimostrato che l'Islam è uno solo che non esiste un Islam di pace, che il loro testo di riferimento : "Il Corano" è considerato da loro stessi un testo di diritto giurisprudenziale e in diverse pagine incita l'odio verso persone con religione differente dalla loro ed invita alla loro persecuzione, uccisione in diversi e barbari modi. Inoltre l'impossibilità di effettuare controlli accurati sulle persone che illegalmente sbarcano sulle nostre coste portano il nostro stato in una condizione di serio pericolo non solo di attentati terroristici, ma di malattie gravi che si possono propagare con serio rischio per il nostro paese ed i suoi abitanti.
Da decenni la cosiddetta Sovranità Popolare garantita dall‘art. 1 della Costituzione viene sottratta con subdole azioni di malgoverno, legiferazione lobbistica, usurpazione ed estorsione di diritti…. Tutto questo alla luce del sole ma anche in questo caso, come stiamo qui dimostrando, in modo ILLEGALE, DISPOTICO, SPIETATO .
Possiamo affermare con certezza che la invasione dei clandestini e la richiesta di perdita della sovranità da parte della Presidente Boldrini e la violazione del principio di eguaglianza , rappresentino , un atto d’intelligenza (dunque letteralmente un accordo) con lo straniero che comporta la sottrazione della sovranità e dell’indipendenza nazionale in violazione degli artt. 1 e 11 Cost. deve necessariamente qualificarsi come “atto ostile” a quel bene giuridico che si può definire personalità dello Stato Italiano.
Non vi è infatti azione più ostile nei confronti di una nazione che quella diretta a cancellarne la sovranità o a menomarne l’indipendenza.
Oggi la compromissione dell’indipendenza e della sovranità nazionale non sta avvenendo con i carri armati ma con i Trattati e con l'imposizione antidemocratica di scelte incostituzionali da parte di un governo illegale che di fatto strappa la sovranità al popolo.
Stiamo urlando al vento il grido di dolore delle nostre sovranità e diritti svaniti, dissolti nel nulla a causa delle leggi infami prodotte in questi ultimi anni da traditori del popolo, della fede in Dio e nella fede politica di movimenti che hanno sempre lottato per i lavoratori, per le classi meno abbienti e per i diritti dell’uomo.
Purtroppo sia i cittadini italiani che le autorità che amano questo paese si trovano in una condizione di ipnosi collettiva e cioè incoscienti dinanzi al male che li circonda e che continua a perpetuare azioni malvagie a danno di una intera nazione. Poche mani oligarchiche e plutocratiche detengono il potere effettuando epurazioni in diversi settori fra i quali l’ordine dei giornalisti.
Se non si pone fine a questo occulto, perverso e sotterraneo lavorio legislativo, giuridico nazionale ed internazionale di svuotamento dello Stato e della Costituzione ci ritroveremo a Diventare a tutti gli effetti schiavi, succubi, soggiogati, prigionieri di un regime sovranazionale oligarchico del tutto sconosciuto ed occultato nelle identità dei suoi componenti… 
Si appalesa a questo punto sempre il solito dilemma ….. costoro (i governanti) sono dei poveri idioti incapaci di intendere e di volere, e legiferano a casaccio?... Oppure sono collusi con la mafia dell’alta finanza o con potenze straniere e perseguono un immenso disegno criminoso?? In ogni caso anche nel caso di idiozia e di incapacità, costoro devono essere interdetti o inquisiti da una magistratura che è degna dei grandi valori e che è portatrice di giustizia e verità e ad essa chiediamo aiuto confidando che la magistratura sia per noi l' ultimo baluardo a difesa delle istituzioni e dell’ Italia…….
Violazione dell’ Art. 32 costituzione Italiana diritto alla salute: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
Tuttavia nonostante la precettività di tale Art.32, il Ministro Lorenzin ha imposto dei ticket su alcuni esami anche elementari e molti malati non possono pagare gli accertamenti medici e le cure poiché disoccupati o perché prendono una pensione di 280 , 500 euro. Tutto questo comporta una grave violazione dell‘Art. 32 accompagnata da una indicibile crudeltà nei confronti degli italiani .
Violazione dell’ Art. 47 Cost.: tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.
Alcuni soggetti senza scrupoli con il beneplacito del governo attuale hanno frodato i risparmiatori causando anche suicidi, fra questi personaggi abbiamo anche il padre dell’ attuale Ministro Boschi.
Art. 56 Delitto tentato che stabilisce la punibilità di chi: "compie atti diretti in modo non equivoco a commettere un delitto...se l'azione non si compie o l'evento non si verifica".
Il nostro codice civile riporta sempre la frase “Come un buon padre di famiglia” che sta ad indicare la scrupolosità cioè la diligenza che un buon cittadino deve avere nei confronti della propria famiglia e dei rapporti che deve avere con il prossimo sia per la stipula dei contratti che per altro. Tuttavia questo esempio di meticolosità che dovrebbe essere applicato anche da chi ci governa viene ignorato e vilipeso ogni giorno. Questo governo incostituzionale con le sue scelte gravose ed illecite ci sta portando alla esposizione di gravi pericoli di guerra civile, di catastrofe economica finanziaria , di attentati ai cittadini ed alle istituzioni e di pericoli di incolumità dei cittadini più deboli lasciandoli in balia di una banda di predoni che per cultura, religione ed altro si presentano pericolosi verso questo paese e la sua nobile origine.
Si precisa che lo scrivente è nato all’ estero, da genitori siciliani anche essi migranti, in una nazione piena di neri, indios, meticci con i quali viveva in pace e dunque lungi da me ogni discorso razzista o nazionalista .
Alla luce di quanto esposto
Si chiede
La condanna di questi soggetti per i reati ivi ascritta e per le eventuali altre fattispecie di reato che venissero rilevate nel corso delle indagini.
Che i responsabili dei reati siano condannati penalmente in base alle norme penali suindicate ovvero a quelle meglio viste e ritenute da codesta Ill.ma Procura della Repubblica.
Il fatto che un comportamento sia da tempo consolidato non implica la sua corrispondenza alla legge ed a volte, come in questo caso, più l’operazione fraudolenta è semplice ed alla luce del sole, più è difficile riconoscerne l’antigiuridicità intrinseca che ha determinato a cascata tutte le successive conseguenze sulla personalità giuridica della nostra amata nazione.
Si chiede di voler affrontare la problematica indicata nel presente esposto con la massima attenzione giuridica e non come una mera polemica sulla correttezza e sull’ adeguamento dei trattati europei, poiché i diritti fondamentali della Costituzione prevalgono anche sui Trattati internazionali.
Si chiede l’emissione dei provvedimenti cautelari meglio visti e ritenuti per fermare quello che appare, a tutti gli effetti, una possibile guerra civile, una infestazione batterica, una serie di attentati o un colpo di Stato, peraltro ormai in fase di oggettiva ultimazione.
Si chiede di essere informati, ex art. 406 III° comma c.p.p. , di ogni eventuale richiesta di proroga delle indagini. Si chiede, altresì, di essere avvisati, ex art.408 II° comma c.p., di un’eventuale richiesta di archiviazione.
Nel deprecabile caso che questa accorata querela non venisse accolta saremo costretti ad emigrare e a lasciare il nostro paese poiché pur consapevoli del Diritto di Resistenza non ci sentiamo capaci di combattere questo Governo illecito con la violenza.
Veniamo già da due guerre mondiali e da una guerra civile: fascisti vs partigiani e non vogliamo essere causa di altro versamento di sangue.
Possiamo solo affermare che le vostre decisioni saranno valutate dalla storia.



Oggi: Angelo conta su di te

Angelo Cannavò ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "studio.projectmanagerct@gmail.com : DENUNCIA CONTRO LA SINISTRA PER ALTO TRADIMENTO AL POPOLO ITALIANO.". Unisciti con Angelo ed 165 sostenitori più oggi.