Messa in stato di accusa per omissione di soccorso contro Salvini e Toninelli

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Oltre alle norme internazionali sul diritto del mare, alle norme sul rispetto dei diritti umani, alle norme che definiscono "porto sicuro" più vicino, c'è nel nostro ordinamento la fattispecie del reato di "omissione di soccorso"; inoltre, anche se ancora non è previsto in modo esaustivo il reato di tortura, ogni condotta o ordine esplicito che obblighi una qualsiasi imbarcazione, visto il carico di sofferenza indicibile a bordo, ad un dilazionamento dello sbarco verso, appunto, l'approdo più sicuro questo tipo condotta, ovvero la chiusura esplicita o di fatto dei porti italiani rappresenta un'aggravante all'ipotesi di reato così come può risultare un'aggravante ulteriore la minaccia di un "danno ingiusto" che ha portato avanti sempre Salvini, ministro degli Interni, con la reiterata dichiarazione di arresto di un'unità navale (in questo caso la LifeLine) con a bordo persone scampate al naufragio e comunque salvate da una situazione di pericolo oggettivo; analogamente, anche la definizione di "nave pirata", "nave illegale" potrebbe configurarsi, previa analisi dei documenti in questo caso della Nave LifeLine ma di qualsiasi altra nave che si ritrovasse stigmatizzata con tale appellativo, dovrebbe essere oggetto d'indagine da parte di una procura competente per territorio, per il reato di diffamazione.

Con questa petizione si vuole solamente sensibilizzare e spronare gli organi giudiziari ovvero tutte le procure competenti per territorio, ad aprire un fascicolo per indagare su tali eventuali ipotesi di reato tenendo presente che a parte il reato di diffamazione, tutti gli altri prevedono un'azione penale obbligatoria e quindi un obbligo di denuncia da parte di qualsiasi pubblico ufficiale  



Oggi: stefano conta su di te

stefano bertoldi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Stefano Bertoldi: Messa in stato di accusa per omissione di soccorso contro Salvini e Toninelli". Unisciti con stefano ed 13 sostenitori più oggi.