PETIZIONE CHIUSA

Sosteniamo l'uscita della Gran Bretagna dall'UE

Questa petizione aveva 39 sostenitori


Ai sensi dell'articolo 50 del Trattato sull'Unione Europea, uno Stato aderente può liberamente chiedere l'uscita dall'UE. La Gran Bretagna svolgerà un referendum entro il 2017 per decidere se restare o uscire dall'UE. Il Governo Cameron ha aperto un negoziato con l'Unione per ottenere privilegi a favore dei propri cittadini e modifiche sugli obiettivi dell'Unione per tutelare la tradizionale posizione isolazionista della Gran Bretagna, che non intende partecipare all'area euro né all'integrazione rafforzata prevista dagli Accordi. Il negoziato ha tutte le caratteristiche del ricatto perché in base ai risultati che otterrà, Cameron chiederà ai cittadini britannici di votare a favore o contro l'UE.  Noi chiediamo di sospendere immediatamente i negoziati tra Londra e Bruxelles, chiedendo inoltre ai cittadini britannici di votare SI' nel referendum per l'uscita del loro paese dall'Unione. Una Gran Bretagna che zavorra costantemente il processo di unificazione, chiede privilegi per i suoi cittadini e si mantiene autonoma in materia monetaria e fiscale non può essere un partner con il quale costruire un futuro comune. Non siamo d'accordo con lo stravolgimento dei Trattati e degli obiettivi da raggiungere. Pretendiamo uguali diritti e doveri tra tutti gli Stati partecipanti alla costruzione dell'Unione del futuro. E' un diritto dei cittadini britannici scegliere se essere europei o meno, ma lo è altrettanto per noi scegliere i compagni di viaggio in base alla condivisione dei principi e degli obiettivi e alla lealtà nel perseguirli. 


Oggi: Alfredo conta su di te

Alfredo Somoza ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sosteniamo l'uscita della Gran Bretagna dall'UE". Unisciti con Alfredo ed 38 sostenitori più oggi.