PETIZIONE CHIUSA

A Trieste una via o un parco per Fabiana Gregori

Questa petizione aveva 2.255 sostenitori


Fabiana Gregori viveva a Brescia ma era triestina di nascita e considerava Trieste, dove vivono i genitori, la sua città, di cui era molto orgogliosa. Fabiana si è ammalata a 33 anni di un piccolo carcinoma al seno associato a mutazione BRCA ed è deceduta il 21 novembre di un anno fa, a 36 anni.

Fabiana è stata una persona speciale. Co-fondatrice e membro del Consiglio Direttivo della onlus nazionale aBRCAdaBRA per i diritti delle persone con mutazione BRCA che predispone a forme giovanili e aggressive di carcinomi mammari e ovarici, si è impegnata fino all'ultimo giorno di vita per la causa: ha lavorato al computer fino al giorno prima di mancare. Ha scelto di non condividere in una chat di 800 persone con mutazione le sue condizoni di salute per poter essere di supporto e aiuto a chiunque lo richiedesse. Pochissime sapevano e le altre non hanno lontanamente immaginato, tanto la vedevano impegnata e attiva. Ha predisposto il proprio funerale chiedendo donazioni per la sua onlus non fiori. E' stata l'angelo che ha confortai tutte, nei piccoli e grandi problemi ponendo in secondo piano i propri. Ma soprattutto ha rinunciato alla sua privacy mettendoci la faccia, affinché BRCA non fosse più un tabù.

Una donna che è riuscita a puntare i riflettori sul BRCA ma incarnando perfettamente il simbolo dell'eroismo quotidiano. Un'attivista instancabile il cui motto era "dobbiamo salvare più vite possibili". Abbiamo bisogno di ricordare persone che nel loro quotidiano sono state straordinarie per centinaia di persone e nel promuovere una causa, nonostante l'inesorabile progressione della malattia.

Caro Sindaco, Trieste merita di ricordare questa sua cittadina esemplare, che ha dedicato l'ultimo anno della sua vita alla lotta per evitare che altre donne subissero la stessa sorte, dando il suo nome a una via, un parco, una scuola. Lasci che sia per tutte le sorelle di malattia e mutazione genetica il simbolo della donna che ha affrontato il cancro da attivista instancabile e indimenticabile per il suo immenso cuore. Lasci che sia il simbolo delle donne BRCA la cui malattia e morte già oggi è in gran parte evitabile: Fabiana ne ha fatto una battaglia encomiabile, riuscendo di fatto a supportare e di fatto salvare vite con il suo sostegno e la sua competenza. Lo faccia per le tante donne che hanno avuto in lei un riferimento insostituibile. "Finchè ci vivrà aBRCAdaBRA io vivrò". Facciamola vivere anche dedicandole un luogo nella sua amata città.



Oggi: Alberta conta su di te

Alberta Ferrari ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco Roberto Dipiazza: A Trieste una via o un parco per Fabiana Gregori". Unisciti con Alberta ed 2.254 sostenitori più oggi.